vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Idratazione amica del sorriso: ecco perché bere acqua aiuta la salute dentale

Più informazioni su

Tra i numerosi benefici di una corretta idratazione, c’è un aspetto che non sempre teniamo in mente: si tratta dell’importante ruolo dell’acqua nell’aiutarci a mantenere bello e sano il nostro sorriso, sia grazie ai preziosi elementi in essa contenuti ma anche perché – a differenza di altre bevande – non erode, danneggia o macchia i nostri denti.
Alcuni elementi contenuti nell’acqua, come il calcio e il fluoro, infatti, possono essere considerati preziosi alleati del nostro sorriso. Oltre ad osservare le risapute regole di igiene orale, per prenderci cura dei nostri denti è importante quindi fare attenzione a quello che beviamo, abbandonando alcune cattive abitudini.

“Il fumo e il vino rosso, thè e caffè possono favorire l’ingiallimento del nostro sorriso. Anche alcune bevande acide, se consumate in eccesso, possono avere un effetto erosivo e danneggiare lo smalto dei nostri denti – afferma Professor Umberto Solimene, dell’Università degli Studi di Milano,– l’acqua, bevanda d’elezione per il nostro benessere psico-fisico, è particolarmente indicata anche per mantenere sani i nostri denti. Grazie ai suoi preziosi elementi quali calcio e fluoro, favorisce infatti un incremento dei valori medi del PH salivare, garantendo una maggiore protezione alla nostra dentatura”.

Calcio e fluoro sono quindi in grado di favorire il sano sviluppo dei denti, non solo, rafforzando lo smalto, possono contribuire a rendere il colore che percepiamo dei nostri denti più o meno bianco. Lo smalto è infatti costituito per il 96% da composti di calcio, il cui fabbisogno quotidiano varia in base all’età ed alle condizioni fisiologiche da 0,5 a 1,5 grammi al giorno. La quantità ottimale di fluoro è invece di 0,7 mg/l ed è noto soprattutto per il ruolo svolto nella prevenzione della carie dentaria.

“L’acqua, senza apportare calorie, contribuisce a garantire al nostro organismo il raggiungimento della quota giornaliera ottimale di calcio. Bevendo quotidianamente 1,5l di acqua ricca di calcio è possibile assumere oltre il 30% del fabbisogno giornaliero di questo elemento. L’acqua – prosegue il professor Solimene – contiene, oltre al calcio, la giusta dose di fluoro e che può contribuire a per prevenire carie dentali, soprattutto nei bambini e nei ragazzi fino a 14 anni. Un corretto apporto di fluoro è importante ancor prima della nascita, perché è nel feto che si forma la prima impronta del dente. Per questo motivo acque con un adeguato contenuto di fluoro sono indicate anche per le donne in gravidanza, ma nelle giuste dosi e senza mai esagerare. Per questo motivo sarebbe importante bere un’acqua con un contenuto di fluoro superiore a 1,5 mg/l solo per periodi brevi e non continuativamente”.
In conclusione oltre alle buone regole di igiene orale, anche una corretta idratazione può aiutarci a mantenere in salute in nostri denti, così che, in occasione del prossimo selfie, potremo sorridere senza nessuna preoccupazione… non sarà necessario nessun “filtro” per modificare la foto prima di mostrarla agli amici!

Più informazioni su