vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Rappresentativa Serie D: un pari all’esordio, Tafili entra nella ripresa foto

Più informazioni su

BADESSE. E’ ufficialmente cominciata la dodicesima avventura della FIGC – Lega Nazionale Dilettanti alla Viareggio Cup. La selezione giovanile della Serie D, formata quest’anno da calciatori classe ’98 e tre fuori quota (’97), ha fatto il suo esordio nella 69^ edizione del prestigioso torneo internazionale sul campo di Badesse al cospetto del Bari di mister Urbano. La visita del numero uno della LND Cosimo Sibilia, prima edizione da presidente di Lega dopo aver disputato da giovane il Torneo, ha prodotto gli effetti sperati vista la grande partenza dei ragazzi in maglia arancio blu. La squadra di Augusto Gentilini, per la prima volta vestita dal nuovo sponsor tecnico HS, ha infatti messo in mostra grinta e ottime giocate dell’intero collettivo. Notevoli gli spunti offensivi carichi di vivacità dei vari Cigliano, Felleca e Vitolo, uniti ad una buona tenuta difensiva. Il primo tempo è praticamente un monologo della Rappresentativa condito da qualche ripartenza barese ma il gol non arriva vanificando gli otto corner a favore contro uno dei galletti. Lo scherzetto lo confeziona De Palma al 2’ minuto che in velocità “brucia” Monzani per il vantaggio del Bari. Doccia fredda e qualche minuto di sbandamento per la selezione della Serie D ma al 10’ ci pensa Matteo Sapucci, l’ultimo aggregato, a siglare il pareggio sfruttando una palla in area piccola sugli sviluppi di un corner. La squadra ci proverà fino al termine ma il risultato non cambierà lasciando a Calvanese e compagni un pizzico d’amaro in bocca.

Rappresentativa Serie D – Bari 1-1

Rappresentativa Serie D: (4-2-3-1) Monzani; Vitolo, Tonini (v.cap) (26’ st Del Vino), Calvanese (cap.), De Fazio (40’ st Granzotto); Marino, Nacci (6’ st Tafili) ; Cigliano (40’ st Claps), Achenza (6’ st Flores Heatley), Felleca (6’ st Sapucci); Bortoluz. A disp: Cavalieri, Rinaldi; Zinani, Del Vino, Fiore; Colantonio; Scognamillo. Allenatore: Augusto Gentilini.

Bari: Vassallo, Turi, Dukic, Cabella (32’ st Dentamaro), Gernone, Panebianco, Clemente, Rodriguez (17’ st Coratella), De Palma, Ondo, Abreu (45’ st Martinelli). A disp: Faggiano, Viola, Di Cosmo, Coratella, Manzari, Romanazzo, Dentamaro, Vaccaro, Ndyaie, Canale, Lizzano, Chinapah, Tedone, Martinelli. Allenatore: Corrado Urbano.

Arbitri: Alessio D’Amato (Siena). Assistente 1: Lorenzo Colasanti (Grosseto). Assistente 2: Lorenzo Giuggioli (Grosseto).

Note: giornata soleggiata e campo in perfette condizioni

Ammoniti: al 4’ Nacci (R), al 23’ st Ondo (B)
Reti: 2’ st De Palma (B), 10’ st Sapucci (R)

La gara

Partenza sprint per gli arancio blu di mister Gentilini. Già al 5’ la Rappresentativa recrimina per un calcio di rigore non concesso dal sig. D’Amato; Cigliano lanciato verso la porta barese viene steso ma per il direttore di gara, si tratta di limite d’area. La punizione si stampa sulla barriera ma è solo l’inizio di un vero e proprio “bombardamento” ai danni di Vassallo, numero uno bianco rosso. A fine primo tempo saranno ben 12 i tiri nello specchio avversario a fronte dei 4 pugliesi ma soprattutto, la bellezza di 8 calci d’angolo contro 1 del Bari. Migliore in campo per la squadra del Galletto? sicuramente il portiere Brian Vassallo che ha salvato il risultato in diverse occasioni come al 7’ su gran botta di Marino, al 10’ su colpo di testa ravvicinato di Tonini ed al 19’ su doppia conclusione aerea ancora di Roberto Marino. Si gioca quasi ad una sola porta fatta eccezione per le conclusioni di Abreu e Ondo del Bari che hanno impensierito Monzani solamente in contropiede. Le azioni più pericolose della Rappresentativa, invece, provengono principalmente dalla destra dove Cigliano e Felleca fanno il diavolo a quattro e mettono in area palloni su palloni fino allo scadere della prima frazione ma il risultato non si sblocca. Il match s’infiamma definitivamente ad inizio ripresa quando, a sorpresa, il Bari passa in vantaggio grazie a un’indecisione di Monzani che tarda l’uscita su conclusione di De Palma. La selezione della Lega accusa il colpo per qualche minuto ed il Bari ne approfitta per guadagnare metri ma al 10’, su sviluppo di un corner, Matteo Sapucci anticipa tutti nell’area piccola e ristabilisce la parità. Il pareggio risveglia i ragazzi di Gentilini che confezionano due buone occasioni al 20’ su punizione, ed al 23’ con un gran diagonale di Cigliano bloccato a terra dall’estremo difensore barese. C’è comunque maggiore equilibrio rispetto ai primi 45’ ed anche i biancorossi confezionano almeno altre tre occasioni anche se non estremamente pericolose. Le due squadre non si risparmiano e provano fino all’ultimo secondo a superarsi ma l’uno a uno non cambia.

CALENDARIO GIRONE 6

Martedì 14 marzo
Napoli-Camioneros 1 – 1 (Quarrata, PT – stadio “Raciti”) ore 15
Rappresentativa Serie D-Bari 1 – 1 Badesse, SI – stadio “Nannotti”) ore 15

Giovedì 16 marzo
Napoli-Rappresentativa Serie D (La Spezia – stadio “Ferdeghini”) ore 14 – differita RaiSport ore 20.30
Camioneros-Bari (Lido di Camaiore, LU – stadio “Benelli”) ore 15

Domenica 19 marzo
Napoli-Bari (Seravezza, LU – stadio “Buon Riposo”) ore 11
Camioneros-Rappresentativa Serie D (Fornacette, PI – stadio “Masoni”) ore 11

I convocati

Portieri: Gabriele cavalieri (Virtus Bergamo), Andrea Monzani (Pro Patria), Fabio Rinaldi (Vastese)

Difensori: Luigi Zinani (Virtus Castelfranco), Marco Tonini (Pinerolo), Antonio Calvarese (Frattese), Fabio fernando Delvino (Bisceglie), Antonio De Fazio (Rignanese), Roberto Vitolo (Nocerina), Andrea Granzotto (Varese), Gianmarco Fiore (Manfredonia)

Centrocampisti: Federico Nacci (Pro Settimo), Roberto Marino (Sicula Leonzio), Henri Tafili (Vastese), Luca Cigliano (Aversa Normanna), Francesco Felleca (Cavese), Luca Colantonio (Argentina), Damiano Claps (Potenza), Matteo Sapucci (San Marino)

Attaccanti: Michelangelo Achenza (Cavenago Fanfulla), Elia Bortoluz (Pro Patria), Luca Scognamillo (Latte Dolce), Kayro Flores Heatley (Nuorese)

Più informazioni su