vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

A Chieti consegnate le “Medaglie Mauriziane al merito di 10 lustri di carriera militare”

Più informazioni su

CHIETI. Nella “Sala degli Specchi” della Caserma “Pasquale INFELISI” sede del Comando Legione “Abruzzo e Molise”, sabato scorso è giunto in visita il Comandante Interregionale Carabinieri “OGADEN”, Generale di Corpo d’Armata Giovanni NISTRI, nel corso della quale si è svolta la cerimonia di consegna delle onorificenze e delle “Medaglie Mauriziane al merito di 10 lustri di carriera militare”, alla presenza del Comandante della Legione Carabinieri Generale di Brigata Michele SIRIMARCO, dell’Associazione “Nastro Verde” che riunisce gli appartenenti alle Forze Armate Italiane e ai Corpi Armati dello Stato, in servizio ed in congedo, insigniti della Medaglia Mauriziana e di una folta rappresentanza dell’Associazione Nazionale Carabinieri in Congedo, della Rappresentanza Militare, degli Ufficiali dello Stato Maggiore e di numerosi familiari dei militari premiati. Durante la cerimonia il Generale NISTRI ha voluto porre l’accento sull’alto valore simbolico dei riconoscimenti militari concessi dall’Arma dei Carabinieri che vengono attribuiti al personale solo in occasione di eventi eccezionali in cui emerge il lodevole comportamento ed il particolare rendimento in servizio. La cerimonia ha avuto inizio con la consegna di una “Medaglia d’Argento al Valor Civile” al Maresciallo Davide d’Amico, effettivo alla Stazione di Chieti Scalo, all’epoca dei fatti in servizio a S. Elpidio a Mare dove, insieme ad un collega, aveva soccorso alcune persone che erano rimaste intrappolate all’interno delle proprie autovetture in panne in un sottopasso allagato. Numerosi anche gli Encomi concessi. E’ stato tributato un “Encomio Solenne Collettivo” al Nucleo Investigativo del Comando Provinciale CC di Pescara, ritirato dal Maggiore Massimiliano DI PIETRO, dal Maresciallo Maggiore Silvestro SCURTI e dall’Appuntato Scelto Antonio Felice BARONE, per aver debellato un’articolata associazione criminale dedita al traffico di stupefacenti, ed un “Encomio Semplice Collettivo” al Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sulmona, ritirato dal Maresciallo Maggiore Francesco MICCOLI, dal Maresciallo Capo Daniele LERZA e dall’Appuntato Scelto Duilio FEDERICO, per aver disarticolato un sodalizio criminale dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti. Altri Encomi individuali sono stati tributati al Maresciallo Maggiore Umberto Massimo CICONE, Comandante della Stazione Carabinieri di Carsoli (AQ), per aver fornito un determinante contributo investigativo nel disarticolare un sodalizio criminale di matrice ‘ndranghetista dedito ad usura, estorsione ed all’impossessamento di beni culturali; al Ten. Maximiliano PAPALE, all’Appuntato Scelto Pierpaolo SALVI e all’Appuntato Gaetano DE RISIO, Comandante e addetti al Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di L’Aquila, per aver debellato un sodalizio criminale dedito alla commissione di furti e ricettazione di rame, nonché a furti presso gli sportelli bancomat realizzati con la tecnica del “cash trapping”; all’Appuntato Rocco D’ANIELLO, addetto alla Stazione di Castropignano che, con coraggiosa determinazione e generoso slancio, aiutato da due colleghi – il Maresciallo Ordinario Adriano PICARDI ed il Vice Brigadiere Gianluca SANTANGELO, Comandante e addetto dello stesso Comando Stazione ai quali per lo stesso fatto veniva tributato un Elogio – non esitava ad intervenire per soccorrere e salvare una donna in stato confusionale caduta in un pozzo, calandosi all’interno e trattenendola per le braccia per evitarne l’annegamento fino all’arrivo dei soccorsi ed al Maresciallo Maggiore Daniele LUCENTINI, Comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Atessa, per aver fornito importante contributo ad una complessa, delicata e rischiosa attività investigativa nei confronti di un’associazione criminale di matrice islamista pronta a combattere in seno alle milizie terroristiche del Daesh. La cerimonia si è conclusa con la consegna dei diplomi per il conferimento della Medaglia Mauriziana al Luogotenente Roberto CURSOLI Comandante della Stazione di Villamagna (CH), al Luogotenente Adriano DI FURIA Comandante della Stazione di Castelnuovo Vomano (TE), al Luogotenente Fernando MORELLI Comandante del posto di Polizia di Frontiera della Stazione di Ortona (CH), al Luogotenente Giovanni ROLANDO Comandante della Stazione di Montesilvano, al Maresciallo Maggiore Amedeo Antonio ARLOTTA Comandante della Stazione di Villetta Barrea (AQ), al Maresciallo Maggiore Adriano CARPENTIERI Capo Officina della Legione Carabinieri “Abruzzo e Molise”, al Maresciallo Maggiore Mario CARRACINO Comandante della Stazione di Campo di Giove (AQ) e al Maresciallo Maggiore Andrea DI BRINDISI Comandante dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Giulianova (TE).

Più informazioni su