MILANO - ANNUNCI OFFERTE DI LAVORO - AGENZIA LAVORO INTERINALE - DISOCCUPAZIONE

Garanzia over: in un mese circa 500 richieste di assunzione

ABRUZZO. Circa 500 richieste di assunzione a tempo indeterminato giunte da imprese, studi professionali e associazioni. Andrea Gerosolimo, assessore alle Politiche del lavoro, traccia un primo bilancio di Garanzia Over a poco più di un mese dal suo lancio sulla piattaforma Borsa Lavoro Abruzzo.

“Ci troviamo di fronte ad un risultato eccezionale – esordisce Gerosolimo – con 500 aziende pronte ad assumere disoccupati e a fare un reale investimento sulle risorse umane in grado di far crescere la propria azienda. Dico questo soprattutto per mettere in evidenza la risposta che in questo mese abbiamo ricevuto dalle imprese abruzzesi che hanno capito l’importanza dello strumento messo a disposizione nell’ambito della programmazione Fse 2014-2020“. Delle circa 500 richieste pervenute, 340 sono di assunzioni dirette, 141 di assunzioni precedute da tirocinio con obbligo di contratto al termine dei sei mesi. L’altro dato rilevante riguarda le assunzioni di genere: 228 è il numero di assunzioni per maschi, 253 per le donne; per entrambi oltre la metà dei contratti a tempo indeterminato tocca la fascia 30-49 anni.

“Su questo aspetto – aggiunge l’assessore alle Politiche del lavoro – si concentravano le nostre attenzioni, nel senso che dal territorio avevamo avuto una stringente richiesta a scrivere e pensare politiche attive per i disoccupati di lunga durata, in particolare over 40 e 50. Garanzia Over è stato il banco di prova decisivo, con dati che certificano l’affanno che l’Abruzzo registra per i disoccupati di lunga durata”. La conferma arriva anche dal dato su gli over 50: 116 assunzioni pari al 24,1% del totale delle assunzioni; “in sostanza – dice Gerosolimo – un lavoratore su quattro che sarà assunto avrà più di 50 anni. Già questo dato è sufficiente per orientare una parte consistente delle politiche del lavoro verso i disoccupati over 30. Al pari della scelta della Giunta regionale che vuole creare percorsi preferenziali per quelle aziende che vogliono investire sulle risorse umane con contratti a tempo indeterminato”.

Nello specifico, il 90% delle richieste è pervenuto dalle piccole imprese: 37% servizi, 22% commercio, 15% artigianato, 15% industria manifatturiera, 11% altro come studi professionali e cooperative. Importante anche l’azione di appoggio dei Centri per l’impiego e le Agenzie private per il lavoro che hanno fatto da supporto alle imprese in 58,9% dei casi, mentre nel 41,1% le aziende hanno provveduto direttamente alla selezione consultando i curriculum immessi dai lavoratori nella piattaforma telematica Borsa Lavoro Abruzzo. E passiamo alle risorse. “Il boom del primo mese di Garanzia Over – precisa Andrea Gerosolimo – ha portato all’assorbimento di 4,5 milioni di euro a fronte dei 4,7 che avevamo allocato nel bando. È evidente che dobbiamo destinare ulteriori risorse finanziarie all’Avviso nella certezza che in questo momento questa è l’unica strada percorribile. Su questa programmazione, inoltre, si aggiunge quella riservata agli under 30 per i quali l’altro ieri è partito un nuovo bando di Garanzia Giovani per 1500 tirocini. Nel complesso – conclude l’assessore Gerosolimo – la complessità delle problematiche in campo del mondo del lavoro ci fa capire che al strada è ancora lunga, ma con Garanzia Over abbiamo messo un punto fermo”.