Mercedes Benz porta l’innovazione anche alla Mille Miglia: storia di un marchio

VASTO. Mercedes-Benz, un nome una garanzia. La casa automobilistica tedesca non ha certo bisogno di presentazioni, considerati gli oltre cento anni di storia. Il marchio Mercedes compare già prima del 1926, data di fusione della Daimler-Motoren-Gesellschaft con la Benz&Cie, dato che la prima lo utilizzava per le sue autovetture sin dal 1902.
Il successo della Mercedes-Benz non conosce sosta, e i dati relativi al mese di aprile 2015 lo dimostrano: + 11,3%% sulle vendite per un totale di 148.072 unità. Grande riscontro in Cina e Stati Uniti, che segnano rispettivamente un + 20,6% e un 12,8%. Dalle parti di Stoccarda tuttavia si pensa già al futuro, con la messa in commercio dei nuovi SUV, senza contare l’imminente produzione del novo GLC Coupé il cui concept-model è stata presentato proprio di recente all’autosalone di Shangai.
Avanti il nuovo allora, ma attenzione all’usato. Si, perché in siti di compravendita online come Autoscout24 è possibile trovare delle offerte imperdibili su diversi modelli di auto Mercedes-Benz, come l’intramontabile Mercedes-Benz A 200, che dal 2004 anno della sua uscita, è entrata a far parte dell’evoluzione della classe A come nuovo modello “top”. Per conoscere in tempo reale gli annunci presenti sul portale è sufficiente visitare la pagina di cui sopra installare l’apposita applicazione per tenersi costantemente aggiornati.
Le novità non finiscono ovviamente qui, e considerato il massiccio utilizzo dei dispositivi elettronici anche la Mercedes-Benz non poteva essere da meno, motivo per cui sarà la prima casa automobilistica ad adottare l’applicazione Periscope su una sua vettura. Il motivo? Semplice, gustarsi in diretta streaming le Mille Miglia, la celeberrima corsa di lunga distanza effettuata su strade aperte a traffico. Inizialmente nata come una normale competizione, dal 1977 la Mille Miglia viene corsa solamente con auto d’epoca prodotte non oltre il 1957.
In programma dal 14 al 17 Maggio, è stata seguita da migliaia di appassionati assiepati ai bordi delle strade e per la prima volta si è assistito alla diretta direttamente dal proprio smartphone. La casa tedesca ha lanciato la sua campagna utilizzando un linguaggio molto familiare ai giovani e agli utenti che hanno buona dimestichezza con smartphone e tablet: Segui @MercedesBenz_IT per vivere live con Periscope la #MilleMiglia.
Il claim richiama gli spettatori a seguire attraverso l’account Twitter ufficiale, tramite la recente applicazione chiamata Periscope, tutte le fasi più emozionanti della gara. Come ha annunciato in una recente intervista Roland Schell, presidente di Mercedes-Benz Italia: “L’automobile sta attraversando un momento di profondo cambiamento, forse il più importante della sua storia, legato all’evoluzione della società e dei valori di riferimento. Cambiano le esigenze e le scelte dei nostri clienti e cambia anche la Mercedes e il modo di raccontarsi, grazie a nuove tecnologie e strumenti digitali di comunicazione”.
Non sorprende affatto questa meticolosa attenzione da parte della casa di Stoccarda nei confronti di un’utenza che familiarizza ogni giorno di più con le nuove tecnologie. Lo conferma anche Salvatore Ippolito, Country Manager di Twitter Italia, che spiega il successo dell’applicazione Periscope lanciata di recente: “Nel suo primo mese di vita l’appPeriscope ha già conquistato un pubblico vastissimo in tutto il mondo. L’applicazione infatti consente di vivere da vicino, quasi fosse un teletrasporto, un’esperienza o un evento che sta accadendo in quel preciso istante in qualsiasi parte del mondo. Siamo quindi molto orgogliosi che Mercedes-Benz abbia scelto Periscope e Twitter per regalare agli utenti l’occasione di vivere da vicino questa storica manifestazione. Grazie alle potenzialità della tecnologia moderna, infatti, la Mille Miglia potrà essere accessibile ad un pubblico ancora più vasto”.
Insomma i presupposti sembrano essere i migliori, infatti gli appassionati delle quattro ruote non si sono lasciati sfuggire l’occasione di seguire da vicino questa nuova edizione della Mille Miglia 2015, chi a bordo pista chi comodamente seduto sul divano.