L'arte estetica di Toni Belfatto conquista l'Oriente

Cultura
Vasto martedì 07 marzo 2017
di redazione
L'arte estetica di Toni Belfatto conquista l'Oriente
L'arte estetica di Toni Belfatto conquista l'Oriente © n.c.
CASOLI. Reduce dal grande successo dal Master di Tricopigmentazione a Seul, il dermopigmentista Toni Belfatto si prepara ai nuovi appuntamenti che lo vedranno come protagonista in Oriente, ovvero Bangkok questa primavera e Pechino in autunno. Si aprono nuovi orizzonti quindi per l’artista dell’estetica, già relatore di prestigiosi congressi internazionali, che a Seul il mese scorso ha presentato e svelato i segreti della tricopigmentazione, specializzazione da lui stesso ideata e brevettata. “E’ stata per me un’esperienza davvero emozionante” – afferma Toni Belfatto“mi sono innamorato di questa terra e della sua cultura così diversa dalla nostra, in particolare della rigorosa educazione che li contraddistingue". “La dermopigmentazione – aggiunge - era già sviluppata in Oriente ma con tecniche applicative differenti, ovvero più definite e meno naturali. La tecnica, invece, sconosciuta era proprio la tricopigmentazione. Ai corsi in Corea hanno partecipato chirurghi estetici e plastici, dottori e operatori di dermopigmentazione paramedicale”. A testimonianza del fatto che la tricopigmentazione, ovvero il tatuaggio paramedicale che ha lo scopo di nascondere gli inestetismi provocati da calvizie o da cicatrici di ogni genere, è un metodo usato nel mondo dell’estetica ma sempre più richiesto dalla medicina. Lo sguardo rivolto dal settore medico all’abilità del dermopigmentista abruzzese deriva proprio dalla complementarietà delle due attività, la chirurgica e la tricopigmentologica. Da un lato c’è il chirurgo che risolve in parte un inestetismo, ad esempio con un autotrapianto, dall’altro c’è la tricopigmentazione che provvede a coprire gli inestetismi causati da esiti cicatriziali. Una società come quella odierna, in cui la forma fisica ed estetica va a braccetto col benessere psichico, spinge la medicina a spostare sempre di più l’ attenzione verso la bellezza, di cui Toni è portavoce. La combinazione chirurgo - arte estetica, afferma, Toni Belfatto sta crescendo in maniera proporzionale alla diffusione della pratica della tricopigmentazione in tutto il mondo.