Coldiretti a Pizzoferrato per incontro con le aziende agricole

Lavoro ed economia
Vasto martedì 16 maggio 2017
di redazione
Coldiretti a Pizzoferrato per incontro con le aziende agricole
Coldiretti a Pizzoferrato per incontro con le aziende agricole © n.c.
PIZZOFERRATO. Grande partecipazione di agricoltori e allevatori ieri sera a Pizzoferrato presso il Ristorante  “Il Casale”  all’incontro divulgativo sulle opportunità offerte dal PSR 2014/2020 oltre ad un approfondimento sulle possibilità offerte dalla multifunzionalità in agricoltura. Nel corso dell’incontro sono intervenuti il  Sindaco del Comune di Pizzoferrato Palmerino Fagnilli, il Direttore di Coldiretti Chieti Luca Canala e il segretario di zona Tommaso Giuliante: molte le domande e gli spunti di riflessione soprattutto da parte delle aziende più giovani e di quelle più strutturate. “Un bel confronto con tante aziende agricole  con il duplice scopo di approfondire argomenti tecnici e rafforzare il legame con la base associativa – dice il direttore Canala - In tal senso continua il progetto di Coldiretti finalizzato ad incentivare pratiche agricole sostenibili per l’ambiente e valorizzare la multifunzionalità in agricoltura per la redditività delle imprese. Le produzioni boschive, l’offerta turistica, l’allevamento zootecnico allo stato brado, la raccolta di frutti spontanei e di varietà minori di prodotti agricoli di altura come la patata rossa di Pizzoferrato sono mille importanti sfaccettature di un’unica gemma. E solo attraverso un percorso di diversificazione nelle attività – conclude Canala- è possibile valorizzare l’azienda agricola di montagna e tutelare nello stesso tempo il territorio a rischio di abbandono”. La parte tecnica è stata invece approfondita dal segretario di zona, Tommaso Giuliante, che ha presentato le principali novità sulle misure agroambientali riferite ad “Agricoltura Integrata”  (mis. 10.1.1)  e “Conservazione del suolo” (Mis. 10.1.3). “I bandi appena usciti e gli altri che usciranno nei prossimi mesi – ha spiegato Giuliante - sono una importante opportunità per le imprese, anche  zootecniche, che vogliono migliorare la propria redditività nel rispetto dell’ambiente e intraprendere percorsi di multifunzionalità in agricoltura”.