Vasto, finale di calcio violenta: i Giovanissimi del Monterosi si ritirano e 'rinunciano' alla coppa

L'episodio lo scorso 3 giugno, durante la finale del Torneo del Mare Adriatico

Calcio
Vasto lunedì 11 giugno 2018
di La Redazione
Più informazioni su
Giovanissimi Monterosi FC
Giovanissimi Monterosi FC © Monterosi FC

VASTO. Una gara terminata nel peggiore dei modi quella che si è disputata, senza mai concludersi, a Vasto fra i Giovanissimi del Monterosi Fc e dell'As Promotion di Napoli. Domenica 3 giugno la città la finale del Torneo del Mare Adriatico che ha visto i calciatori classe 2004 affrontare una partita tutt'altro che serena.

"Questo non è calcio - scrive in un comunicato stampa la società - quantomeno non quello che siamo abituati a vivere nella nostra realtà quotidiana. Eppure il Torneo del Mar Adriatico a Vasto era solito far trascorrere alla nostra società e soprattutto ai suoi ragazzi momenti di sano sport e divertimento. Spiacevole purtroppo quanto accaduto domenica scorsa nella finale del torneo valida per la categoria Giovanissimi 2004. Prima dell’inizio dei tempi supplementari (tempi regolamentari terminati col punteggio di 0-0) infatti, in un clima di guerra insostenibile creato dalla panchina avversaria e da tutto il contesto esterno, il Monterosi Fc è stato costretto ad uscire dal campo rinunciando al possibile primo posto.
Un episodio grave del quale sono rimasti mortificati anche gli organizzatori della manifestazione i quali hanno inviato una lettera di scuse alla nostra società:

A tutta la realtà sportiva del Monterosi calcio,
sono molto dispiaciuto per quello che e’ successo l’altro giorno durante la finale dei 2004.
La nostra Associazione in 9 anni tra calcio e basket ha organizzato 46 edizioni, in tutto questo tempo ci siamo adoperati per creare un ambiente sano e pulito.
Abbiamo messo nel nostro “Libro nero” alcune società non facendole mettere mai più piede ai nostri eventi, tanto da aver reso i nostri tornei molto ricercati e rinomati proprio perché frequentati da realtà molto educate come la vostra.
Mentre i vostri 2004 giocavano, io mi trovavo al campo Bucci e dirigevo tutti i piccoli (Pulcini , Primi calci e Baby) e mi stavo emozionando vedendo quella grande festa, ed ero molto orgoglioso di quello che siamo riusciti a creare negli anni facendo gioire tantissimi ragazzi e centinaia di famiglie…Poi di colpo ho ricevuto la telefonata di Alessia, la vostra responsabile della parte tecnica, e sentendo quelle brutte cose mi e’ crollato il mondo addosso.
La Società in questione è stata un incubo per noi e da noi non metterà più piede in questo torneo. E’ stata una vergogna assoluta. Sono molto dispiaciuto e non ho più altre parole da aggiungere.
Una cosa è certa, combatterò insieme con i miei collaboratori fino alla morte per rendere i nostri tornei accessibili solo ed esclusivamente alle scuole calcio come la vostra."


Giuseppe Centroeventi Tornei Giovanili