Sound anni '70 con Pino Scotto a Vasto: "Il rock negli ultimi 20 anni è morto"

Il cantante e presentatore: "Bisogna tornare al blues"

Spettacolo
Vasto domenica 12 agosto 2018
di Federico Cosenza
Più informazioni su
Pino Scotto con i fan a Vasto
Pino Scotto con i fan a Vasto © Vastoweb

VASTO MARINA. Un energico ed inossidabile Pino Scotto si è esibito ieri sera a Vasto Marina davanti al Kela Bar dell'amico Domenico Salvatorelli. Nonostante i suoi quasi 69 anni, che compirà il prossimo 11 ottobre, il cantante e presentatore televisivo ha regalato un concerto spumeggiante e dalle sonorità tipiche del rock anni '70. Nell'occasione, l'ex componente dei Vanadium, ha presentato il suo ultimo album dal titolo "Occhio per Occhio".

Il mitico Pino a margine del concerto ha affermato: "Bellissima serata, rock di quello vero e puro. Eravamo venuti qui a fine giugno poi abbiamo rinviato a questa sera causa maltempo. E' stata l'occasione per presentare il mio ultimo lavoro, un album hard rock anni '70-'80 che sta andando molto bene. Abbiamo già fatto oltre 50 serate. Questa passione per la musica non si spegna mai, è la stessa di quando ho iniziato a 17 anni. La musica rock ha perso appeal negli ultimi anni, dobbiamo tornare al blues. Sono 20 anni che il rock è morto".

Tanti i fan che lo hanno applaudito e che lo hanno atteso a fine esibizione per autografi, foto di rito e per scambiare due chiacchiere.