vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Cinque secoli dopo rievocato il matrimonio di Vittoria Colonna

Più informazioni su

VASTO – Dopo il “Toson d’Oro”, è stata la volta del “Matrimonio tra Vittoria Colonna e Ferrante D’Avalos”. Seconda rievocazione storica nel giro di due settimane nel centro di Vasto, dove ieri sera, a distanza di 500 anni, gli abiti delle cerimonie solenni sono tornati a comparire nella città antica.
“Venerdì sera si è tenuta a Palazzo d’Avalos una dotta conferenza su Vittoria Colonna su iniziativa di Giuliana Tosone e del Club “Vittoria Colonna” dei Lions di Vasto”, racconta Nicola D’Adamo, consigliere comunale e curatore del blog internet “Noi Vastesi” (http://www.noivastesi.blogspot.com/). “Il prof. Romeo De Maio, storico e studioso napoletano, ha parlato di ‘Vittoria Colonna: una persona, un mito’, illustrando la complessa figura della nota poetessa legata alla famiglia d’Avalos per aver sposato Francesco Ferrante d’Avalos, cugino del Marchese del Vasto. Ieri sera – prosegue D’Adamo – nel piazzale antistante il portale della Chiesa di San Pietro, è stato rievocato, con tanti personaggi in abiti d’epoca, il matrimonio tra Vittoria Colonna e Ferrante d’Avalos, avvenuto 500 anni fa, nel 1509. Poi il corteo ha sfilato lungo la balconata di via Adriatica, raggiungendo i giardini di Palazzo d’Avalos, dove i maestri Fulvia Prosperi e Gianluca Ciavatta hanno eseguito musiche del ‘500, con l’ausilio della danzatrice Martina Perrucci”.

Più informazioni su