vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Gli studenti tornano tra i banchi, chieste pensiline e segnaletica

Più informazioni su

VASTO – Interventi relativi a viabilità e trasporti urbani vengono chiesti, a Vasto, alla vigilia della riapertura delle scuole, da Lucio Ritucci, ex assessore e consigliere comunale fino al 2006.

In una lettera aperta agli assessori Nicola Tiberio e Lina Marchesani, Ritucci scrive: “Da lunedì 14 settembre riapriranno la maggior parte delle scuole della nostra città. Da quel giorno le strade cittadine e le fermate degli autobus ricominceranno ad essere frequentate da una popolazione scolastica di circa 8000 unità. Purtroppo, anche quest’anno bisogna rilevare che la segnaletica orizzontale in corrispondenza degli attraversamenti delle scuole è quasi invisibile. Nulla è stato fatto per la modifica del traffico veicolare, per cui anche quest’anno probabilmente assisteremo al caos che si è già verificato lo scorso anno davanti all’entrata delle scuole. In corrispondenza delle fermate degli autobus sono localizzate delle pensiline che durante il periodo estivo non hanno ricevuto nessuna manutenzione. Le stesse sono inadeguate a riparare gli studenti dal vento, dal freddo e dalle piogge del periodo autunnale ed invernale. Bisogna intervenire da subito sulla insufficienza di pensiline alla fermata degli autobus antistante la villa comunale del quartiere San Paolo intestata a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Si tenga presente che da quella fermata arrivano e partono più di 2000 studenti del Liceo Scientifico e dell’Industriale”.

Più informazioni su