vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Si mettono le scarpe rubate e vengono scoperti, denunciati ladri all'iper

Più informazioni su

VASTO – Entrano nel centro commerciale Leclerc per fare razzia, ma vengono “traditi” dalle scarpe appena rubate e subito infilate ai piedi. Con l’accusa di furto aggravato, i poliziotti del Commissariato di Vasto hanno denunciato due rumeni senza fissa dimora, C.V., 34 anni e D.E., 35.

“Nella giornata di ieri – scrive in un comunicato il vice questore Cesare Ciammaichella, dirigente del Commissariato – un uomo e una donna di nazionalità rumena hanno commesso in pochissimo tempo una serie di furti con una tecnica assolutamente professionale presso un grosso centro commerciale di via Cardone (Leclerc, n.d.r.). I due avevano scelto un orario particolare, le 14:30 circa, quando l’affluenza nel centro era più bassa e la vigilanza meno attenta. A questo – sostiene il dirigente di polizia – punto l’uomo faceva da palo mentre la donna, con movimenti precisi e veloci, sicura di non essere vista, riempiva le ampie tasche della giacca con beni di particolare valore, ma facilmente occultabili.
Le operazioni di sottrazione si ripetevano in più reparti senza destare sospetti, anche perché la coppia di rumeni si scambiava sempre di ruolo nel fare il palo.
Alla fine, prima di lasciare il supermercato, si erano recati nel reparto calzature e avevano provato alcuni tipi di scarpe.
Prima di uscire, avevano lasciato ai piedi quelle nuove dopo aver strappato i dispositivi anti-taccheggio, mentre le vecchie erano rimaste per terra nel reparto calzature.
Proprio quelle scarpe – afferma Ciammaichella – avevano incuriosito il personale della vigilanza, che permetteva alla volante di giungere sul posto immediatamente con una chiamata al 113″.

Gli agenti hanno chiesto di visionare anche i filmati registrati dalle telecamere dell’iper. E’ così che hanno ricostruito l’accaduto e fatto scattare la denuncia. Per i due rumeni scatterà, probabilmente, il foglio di via obbligatorio: non potranno più mettere piede a Vasto.

Più informazioni su