vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

La Pro Vasto a Monte San Giusto per inseguire la prima vittoria

Più informazioni su

VASTO – Pino Di Meo cerca gli equilibri. A San Marino il tecnico della Pro Vasto ha visto una squadra che ha saputo costruire e si è sbloccata sotto porta, dove prima sbagliava troppo. Il problema è tappare le falle in difesa. A Monte San Giusto, nella seconda trasferta consecutiva, i biancorossi inseguono la prima vittoria stagionale. Una trasferta in provincia di Macerata che ricorda la serie D 2002-2003, quella conclusa dalla Pro Vasto allenata da Vincenzo Cosco con la vittoria nei play off e la promozione in C2. La stessa serie che oggi si chiama Seconda divisione e nella quale le due squadre si ritrovano faccia a faccia con stati d’animo diversi: Sangiustese a quota 6 punti, nel gruppone in cui 12 squadre sono separate da 3 punti, e reduce dallo 0-2 rifilato alla Carrarese allo stadio Lungobisenzio; Pro Vasto ancora ultima con 2 soli pareggi al suo attivo.
Il tecnico di Trani preferisce tenere tutti in campana fino all’ultimo, ma le indicazioni della vigilia dicono che cambierà ancora formazione. L’obiettivo è mantenere un atteggiamento votato all’offensiva, ma rendere al tempo stesso la squadra più equilibrata e, dunque, meno traballante in difesa. Sulla linea arretrata conferme per Giuliano e De Giorgi sulle corsie esterne e per Okoroij al centro, dove a far coppia con il nigeriano sarà probabilmente Carmine Cioffi. Novità anche in mediana e in attacco. A centrocampo Della Penna è candidato ad un posto da titolare al fianco di Digno, mentre Visone dovrebbe essere spostato nel trio di trequartisti che verrà completato sulle fasce da Soria e Mangiacasale. Cammarata centravanti. Assente Cacciaglia per la squalifica di un turno inflittagli dal giudice sportivo a seguito dell’espulsione di San Marino. Patarini a mezzo servizio dopo i problemi ad un piede.
Probabile formazione (4-2-3-1): Gaudino; De Giorgi, Okoroij, Cioffi, Giuliano; Della Penna, Digno; Soria, Visone, Mangiacasale; Cammarata.

Mic. D’An.

Più informazioni su