vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Nuovo ospedale, c'è chi vuole spostare i fondi su quello vecchio

Più informazioni su

VASTO – Usare i fondi destinati alla costruzione del nuovo ospedale di Vasto per rendere più efficiente quello già esistente. La proposta è dell’ex assessore comunale Lucio Ritucci. Mancano 43 dei 95 milioni di euro necessari a realizzare la struttura sanitaria comprensoriale al confine con San Salvo. Lo ha detto il direttore generale della Asl Lanciano-Vasto, Michele Caporossi, nel Consiglio comunale che di recente ha discusso del problema. Per Ritucci, i fondi che ci sono “si potrebbero realizzare due nuovi padiglioni in via Ciccarone, acquisendo l’ immobile adiacente; acquistare nuovi macchinari di tecnologia avanzata, e un vero Pronto soccorso che rappresenti il cuore pulsante della struttura ospedaliera. Per i parcheggi vi sarebbe la soluzione mai dimenticata del fosso Anghella, dove con avvedutezza si potrebbero realizzare circa 1500 posti auto, cosi dando soluzione anche al problema della congestione del centro storico e di via Ciccarone.
La soluzione Colle Pizzuto riproposta non farebbe altro che impoverire il già impoverito tessuto economico vastese”.

Intanto, sulla soppressione della Asl di Lanciano-Vasto, causata dalla necessità di ridurre il debito sanitario regionale, e la creazione di un’unica Asl provinciale la Lega avanza una proposta alternativa: “Creare – scrive in una nota Stefano Moretti, coordinatore a Vasto del partito di Bossi – quattro Asl”, ossia: “Chieti-Pescara, L’Aquila-Teramo, Lanciano-Vasto e Avezzano-Sulmona”.

Il sondaggio. Su Vastoweb è possibile votare il sondaggio istantaneo sulla localizzazione del nuovo ospedale.

Più informazioni su