vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Pro Vasto, l'Aragona è stregato: solo un pari nel derby col Celano

Più informazioni su

VASTO – Lo stadio Aragona rimane stregato per la Pro Vasto. Oggi pomeriggio, nel derby con il Celano, i biancorossi non sono riusciti ad andare oltre lo 0-0, nonostante le occasioni da rete create nella prima frazione di gioco e all’inizio del secondo tempo. Gli uomini di Pino Di Meo recriminano per due rigori non concessi dall’arbitro, Sguizzato di Verona. E’ stato un derby combattuto e giocato a viso aperto da entrambe le squadre. Meglio i padroni di casa in avvio. Al 6′, Fiore se ne va lungo la fascia destra e mette in mezzo un cross preciso per Cammarata. Al portiere marsicano Amabile serve un tuffo disperato per anticipare il centravanti ex Juventus e allontanare a pugni uniti. La formazione di Modica risponde al 17′, quando Negro è solo davanti alla porta e spara a botta sicura. Gaudino si distende e riesce a deviare. Nel giro di un minuto una situazione simile capita dalla parte opposta sui piedi di Mangiacasale. Anche lui è a tu per tu con l’estremo difensore ospite, ma il pallonetto è fuori. Poi si fa male De Giorgi, che cerca di rinviare un pallone e sente un dolore fortissimo al ginocchio. Non riesce a rialzarsi e viene sostituito al 25′ da Cacciaglia. Al 31′, su punizione, Visone disegna un cross che è un invito per Cammarata. Il sinistro colpisce il primo palo a portiere battuto. Visone ci riprova su calcio piazzato al 34′. Questa volta tira direttamente in porta. Amabile alza sopra la traversa. Allo scadere, ancora biancorossi in attacco. Della Penna, a pochi metri da Amabile, conclude forte, ma il numero uno celanese gli sbarra la strada. Un minuto dopo Cammarata va giù in area. Per l’arbitro è rigore. Il guardalinee di destra, Morelli di Barletta, alza la bandierina e fa cambiare idea a Sguizzato: ammonizione per simulazione. La ripresa inizia con una grande occasione per i padroni di casa. Cammarata e solo in area, vede Amabile uscire dai pali e cerca di trafiggerlo con un pallonetto, ma non centra lo specchio della porta. La Pro Vasto, che ha speso molto nel primo tempo, cala vistosamente. Il Celano esercita una supremazia territoriale fino al 4′ e ultimo minuto di recupero. Al 38′, però, il rigore su Okoroij, che viene vistosamente trattenuto in area, sembra netto. L’arbitro dice di no, tra le proteste di padroni di casa e pubblico. Anche Modica, a fine partita, dirà che il penalty c’era.

Michele D’Annunzio

Risultati Girone B:
Giacomense-Carrarese 2-1; Gubbio-Lucchese 1-2; Itala San Marco-Colligiana 1-0; Poggibonsi-Sangiustese 0-1; Prato-Nocerina 4-0; Pro Vasto-Celano 0-0; Sacilese-Bassano 0-0; San Marino-Fano 1-0; Sangiovannese-Bellaria 0-2.
Classifica: Lucchese 18 punti; San Marino 13; Prato 12; Giacomense, Sacilese e Carrarese 10; Bellaria, Sangiustese, Sangiovannese e Nocerina 9; Itala San Marco, Celano, Gubbio, Colligiana e Poggibonsi 8; Pro Vasto e Bassano 6; Fano 4.
Colligiana penalizzata di 1 punto.

 

Più informazioni su