vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Pro Vasto, arriva un puntello in difesa: preso Servi, ex Sambenedettese

Più informazioni su

VASTO – Andrea Servi, 25 anni, ex Sambenedettese e Giacomense, è il nuovo difensore della Pro Vasto. La società del presidente Crisci mette, dunque, un puntello nel reparto arretrato, quello che ha dato maggiori problemi nella prima parte della stagione. Servi si allenava già da diversi giorni con la formazione di Pino Di Meo. E’ a disposizione per il match di Coppa Italia con il Pescara in programma stasera, alle 20.30, allo stadio Adriatico. Partita secca: chi perde è fuori dalla competizione. Intanto, è sotto osservazione Maurilio De Giorgi. Il terzino biancorosso si è fatto male a un ginocchio domenica scorsa, nel derby col Celano finito 0-0, mentre rinviava il pallone. Una buca del campo dell’Aragona è stata la causa dell’infortunio, che lo ha costretto a uscire in barella dal rettangolo di gioco al 25′ del primo tempo.

Giuliano suona la carica. “Siamo un’ottima squadra e cresceremo”. Nando Giuliano prova a risollevare la Pro Vasto. Lo fa dopo lo 0-0 con il Celano che non ha permesso ai biancorossi di “espugnare” lo stadio Aragona, dove in tre partite ha raccolto solo due punti. Il secondo proprio domenica, dopo aver fallito occasioni clamorose e recriminato per due episodi dubbi in area marsicana: “Negare il rigore per l’intervento su Okoroij – dice il difensore della Pro Vasto – è una cosa fuori da normale”. Nel mirino finisce l’arbitro, Sguizzato di Verona. “Se c’era una squadra che doveva vincere – commenta Giuliano – questa era di sicuro la nostra. Abbiamo giocato un primo tempo intenso. Poi, nella ripresa, siamo calati, ma era normale dopo aver speso tanto”. A quota 6 punti, rimane ancora il penultimo posto. La vittoria che serviva per issarsi in una posizione più tranquilla non è arrivata. E in vista c’è la trasferta di Fano, dove si ritroveranno le due protagoniste della volata finale dello scorso campionato di serie D. I marchigiani se la passano peggio della Pro Vasto. Sono ultimi a 4 punti e domenica hanno perso 1-0 a San Marino. Il presidente della società di via San Michele, Domenico Crisci, ha già detto che allo stadio Mancini vuole vincere. Poi, sarà la volta di due partite casalinghe: la prima il 18 ottobre con la capolista Lucchese, la seconda contro il Poggibonsi. Intanto, il segretario della Pro Vasto, Franco Nardecchia, passa alla Valle del Giovenco, in Prima divisione.

Più informazioni su