vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Pro Vasto a Fano per ripetere l'impresa della scorsa stagione, infortunati Soria e De Giorgi

Più informazioni su

VASTO – L’obiettivo è la vittoria. Esattamente come il 28 marzo scorso, quando Fano e Pro Vasto lottavano per un obiettivo diverso: la promozione in Seconda divisione. Ora che sono tornate tra i professionisti, si ritrovano allo stadio Mancini della città marchigiana nello scontro diretto per abbandonare i bassifondi della classifica. Oggi pomeriggio il match tra le due squadre che, nella passata stagione, si sono contese fino all’ultimo secondo dell’ultima giornata la vittoria del campionato di Serie D: Pro Vasto prima e Fano dietro di un solo punto. Proprio quel 28 marzo, con lo 0-2 firmato Digno e Ludovisi, i biancorossi di Pino Di Meo cominciavano la rimonta che li avrebbe portati da -10 a +1. L’impatto con la categoria superiore è stato duro per entrambe: Fano ultimo a quota 4 dopo 7 partite e Pro Vasto penultima con 6 punti raggranellati. Nessuna delle due può permettersi di perdere. Entrambe devono puntare al risultato pieno, se vogliono risollevarsi. I biancorossi sono reduci dal pari con rimpianti nel derby interno con il Celano, i fanesi arrivano al match odierno dopo la sconfitta di San Marino. Pino Di Meo deve fare a meno in attacco di Soria, alle prese con una contrattura muscolare, e di De Giorgi nel reparto arretrato: il difensore, nell’infortunio di domenica scorsa che lo ha costretto a lasciare il campo in barella, ha riportato la rottura del legamento crociato. Al centro della difesa ci sarà Servi, che ha esordito in Coppa Italia nella sfida di Pescara, vinta dalla Pro Vasto ai rigori. Digno favorito su Fiore per il ruolo di trequartista destro. Arbitrerà Adduci di Parma.
Probabile formazione (4-2-3-1): Gaudino; Cioffi, Servi, Okoroij, Giuliano; Della Penna, Digno; Dimatera, Visone, Mangiacasale; Cammarata.

Più informazioni su