vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Pro Vasto, brutta batosta a Fano: 3-0 e ultimo posto in classifica

Più informazioni su

VASTO – La Pro Vasto sprofonda all’ultimo posto nel girone B di Seconda divisione. Ripiomba nella crisi la formazione di Pino Di Meo, sconfitta per 2-0 a Fano. Un gol nel primo tempo, due nella ripresa: così i marchigiani centrano il primo successo stagionale e scavalcano in classifica i biancorossi. Match atteso, quello tra le due squadre che si sono contese lo scorso anno fino all’ultima partita la vittoria nel campionato di Serie D. S’infrange di fronte alla dura realtà il sogno degli abruzzesi di tornare a espugnare lo stadio Mancini dopo l’exploit dello scorso 28 marzo, quando i gol di Digno e Ludovisi diedero il via alla rimonta che portò la Pro Vasto a recuperare i 10 punti di svantaggio rispetto ai marchigiani e a conquistare il primo posto e la promozione diretta tra i professionisti.  Fuori De Giorgi e Soria per infortunio, Di Meo schiera dal primo minuto Andrea Servi, il difensore classe ’84 tesserato ad inizio settimana. In attacco, il tecnico di Trani sceglie Ludovisi per dare man forte a Cammarata in attacco. Entrambe le squadre devono vincere perché la classifica è troppo deficitaria. Alla prima occasione i padroni di casa passano in vantaggio: Pazzi, ex di turno, crossa per Bartolini che, di testa, mette in rete. I biancorossi provano a reagire subito. All’11, la punizione di Visone finisce fuori, ma non di molto. Un minuto dopo è Mangiacasale a fallire in area l’occasione del pareggio, non centrando la porta. A lato anche l’incornata di Servi al 31’. Ma il Fano potrebbe raddoppiare quando, su un traversone, Ionni non trova la deviazione. La palla si avvia in porta, Okoroij respinge sulla linea. Nel secondo tempo parte bene la formazione di Cornacchini, che tra il 4’ e il 5’ impensierisce la difesa biancorossa con Ambrosini e Marinucci Palermo. Il raddoppio è nell’aria e arriva al 6’: Marinucci Palermo svetta in area, spedendo il secondo pallone alle spalle di Gaudino. L’attaccante fanese sigla la doppietta personale su un contropiede che scatta con la Pro Vasto protesa in avanti alla ricerca del gol che riaprirebbe la partita. Pazzi si presenta davanti a Gaudino in uscita. Rimpallo, la sfera arriva ad Ambrosini, che la gira nella porta sguarnita. E’ il 24′. Per gli uomini di Di Meo si fa buio pesto. Sei punti in otto partite sono troppo pochi. Si interrompe la mini-serie positiva di 2 pareggi (a San Marino e in casa col Celano) e una vittoria (sul campo della Sangiustese). La Pro Vasto è di nuovo ultima. Per risalire la china serviranno due vittorie in altrettante partite interne previste dal calendario: all’Aragona arriveranno la capolista Lucchese, che ha pareggiato in casa con la Sangiovannese, e poi il Poggibonsi.

micheledannunzio@vastoweb.com

Girone B di Seconda divisione, risultati dell’8^ giornata: Bassano-Giacomense 1-0, Bellaria-Prato 1-3, Carrarese-Poggibonsi 1-1, Celano-San Marinio 3-2, Fano-Pro Vasto 3-0, Lucchese-Sangiovannese 0-0, Nocerina-Itala San Marco 1-1, Sacilese-Colligiana 0-0, Sangiustese-Gubbio 0-0.

Classifica: Lucchese 19, Prato 15, San Marino 13, Carrarese, Sacilese e Celano 11, Giacomense, Nocerina, Sangiovannese e Sangiustese 10, Bellaria, Bassano, Colligiana, Gubbio, Itala San Marco e Poggibonsi 9, Fano 7, Pro Vasto 6.

Più informazioni su