vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

I ragazzi delle Medie "Rossetti" a Roma per il Festival delle idee

Più informazioni su

VASTO – Nei giorni scorsi, nel Palazzo dei congressi all’EUR a Roma, si è svolta la prima edizione della manifestazione “DireGiovaniDireFuturo”- il Festival delle Giovani idee, una iniziativa promossa dal portale d’informazione Diregiovani.it e dall’Istituto di Ortofonologia. Il festival è stato patrocinato da istituzioni centrali e locali, quali il Senato della Repubblica, il  Ministero della Gioventù, la Regione Lazio, la Provincia di Roma, la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Comune di Roma ed ha ricevuto la Medaglia del Presidente della Repubblica, quale riconoscimento all’impegno e all’attenzione rivolta ai giovani e alle loro richieste.
La manifestazione è nata dall’esigenza di dare spazio “alla positività  dei giovani nonostante gli adulti, per ridare sicurezza a una generazione che viene presa in considerazione solo quando assume comportamenti deleteri e negativi verso se stessi e verso gli altri, e non è in più in grado di avere fiducia in sé e nei suoi coetanei mentre è fondamentale che ritrovino la capacità di portare avanti un progetto, un’ambizione, o più semplicemente un’idea”.
Nelle due giornate del festival, nelle varie sale allestite e nel teatro
centrale si sono svolte molte attività: spettacoli, tavole rotonde, mostre,
premiazioni. Si sono avvicendati, in modo continuativo, eventi di vario genere: 100 animazioni allestite dai giovani che riguardavano la musica, la danza, il canto, il teatro, il circo, i burattini, le letture, il giornalismo, la poesia, i racconti. Ampio spazio è stato dedicato alle arti visive con opere pittoriche, foto, sculture, plastici e video, tutte opere dei giovani.
Più di 200 scuole sono state presenti. Tra queste, la Scuola Media “Rossetti” di Vasto che ha partecipato con video in DVD e un nutrito stand di opere di pittura, scultura in gesso e ceramica, disegni, plastici, eseguiti con diverse tecniche coloristiche, figurative, pratiche e manuali; tutte rigorosamente eseguite dagli alunni. Hanno aderito al viaggio 48 alunni scelti tra i più meritevoli delle classi terze di tutte le sezioni e diversi alunni delle classi seconde che hanno prodotto dei DVD. Tutto il gruppo è stato guidato e accompagnato dalla dirigente scolastica
Prof.ssa Letizia Daniele e dai docenti Angela Tommasi, Vita Maria Schiavone, Maria Daniele e Eufemia D’Angelo e dal collaboratore scolastico Sig. Maurizio Ranieri. Il gruppo della Scuola Media “Rossetti” ha assistito con grande interesse nel Teatro Centrale ai lavori della Tavola Rotonda “Abruzzo: i professori si raccontano”. Si è trattato di un momento particolarmente commovente, caratterizzato dall’intervento di Dirigenti Scolastici, docenti e altre personalità, provenienti dall’Aquila. Il discorso “terremoto”, con tutto il suo carico di dolore, è davvero inesauribile ed è ancora di strettissima attualità. Durante gli interventi, si è parlato di ricostruzione, della situazione delle scuole, della necessità di ricominciare, a partire anche dai sentimenti di solidarietà, di fiducia e di speranza.Il contributo di una docente è stato davvero toccante, ella ha affermato: “Non abbiamo perso solo la nostra casa, le nostre cose, i nostri parenti, i nostri amici… abbiamo perso il luogo dei nostri pensieri, la sede dove collocare le riflessioni e le emozioni….” ragazzi hanno ascoltato con molto interesse e commozione.In conclusione, la giornata trascorsa a Roma, costata molto in termini di organizzazione e disponibilità, ha prodotto tali risultati in relazionalità, cultura e motivazione da lasciare tutti soddisfatti e pronti a ripetere, ventualmente l’esperienza. Tutti gli alunni hanno dimostrato senso di responsabilità, educazione, e molto interesse per tutto ciò che si svolgeva intorno a loro. Hanno collaborato alla preparazione dello stand, e nel pomeriggio a smontare e preparare tutto il materiale che era stato portato per l’allestimento dello spazio messo a disposizione dall’organizzazione del Festival stesso.

Luigi Medea

 

Più informazioni su