vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Basket C2, continua la marcia della BioFox: a Lanciano la sesta vittoria

Più informazioni su

LANCIANO BK 75
BIOFOX VASTO 82

LANCIANO: MARIANI 29(38’), BORROMEO 23(33’), TANO 7(29’), PASQUINI 6(25’), Ambrosini 5(19’), De Nardis 3(16’), MANCINELLI 2(40’), Caroselle n.e., Della Bella n.e., Maccarone n.e. . All.: Salomone.

BioFox VASTO: CAPONE 26(37’), BARTOLUCCI 13(29’), CELENZA 11(31’), D’ALESSANDRO 11(37’), DESIATI 9(19’), Di Rosso 6(21’), Antonucci 4(16‘), Laccetti 2(10’), , Cianciosi n.e., Sacchetta n.e., Spadaccini n.e.. All.: Della Godenza.

Arbitri:  Pantera di Pescara e Di Pasquale di Chieti.
Parziali:  1°q 20-20, 2°q 39-40(19-20), 3°q 56-62(17-22), Finale 75-82(19-20).
LANCIANO Tiri da 2: 20/46(43%); da 3: 9/29(32%); Tiri Liberi: 8/15(53%); Falli: 24.
VASTO: Tiri da 2: 23/51(45%); da 3: 6/18(33%); Tiri Liberi: 18/27(67%); Falli: 16.
Fallo Tecnico: Capone (3’:6-2). Usciti x 5 Falli: Desiati (33‘:62-66) e Borromeo (38’:73-70).

La Cronaca:  Ancora una grande vittoria di squadra per una BioFox che detta la sua legge anche nel Palazzetto di Piazza Allegrino a Lanciano dopo i primi due quarti in sostanziale equilibrio, rotto nel terzo dal +8, massimo vantaggio ospiti (45-53) dopo 4 minuti, per chiudere la frazione ancora sul +6(56-62), Ancora +8(56-64) all’apertura dell’ultima frazione per subire, a seguire, un repentino recupero per mano di Borromeo e Mariani che piazzano un break di 14-2 che vale il sorpasso con un +4(70-66) per credere ancora nel risultato, ma hanno speso troppo ed il controbreak degli ospiti (3-14) consegna la vittoria a coach Della Godenza. La gara inizia con il Lanciano in grande spolvero che pur sbagliando anche facili conclusioni sembrano essere l’unica squadra in campo, segnano il primo canestro, replica Capone e con le lancette dell’orologio ai suoi primi quattro giri fanno registrare, approfittando anche del tecnico fischiato molto fiscalmente su Capone che contesta un mancato fallo a favore su un tiro dalla lunga distanza, un +7(9-2) subito ricucito dalle due triple di Desiati e da una BioFox che al 7° prima pareggia, poi sorpassa per finire in parità (con un tiro da tre di Borromeo a fil di sirena) al primo mini riposo. Nella seconda frazione si prosegue punto su punto sempre con Mariani (29 top scorer) e Borromeo (23) autentici trascinatori che lavorano un po’ per tutta la squadra fino al –1 della pausa lunga. Nel terzo quarto gli ospiti provano subito l’allungo con due tiri dalla lunga distanza (Celenza ed Bartolucci) per il +7(39-46), poi +8(45-53) al 5° minuto per una seria ipoteca sul risultato finale che Tano prova a vanificare andando finalmente e referto segnando i suoi soli 7 punti, prima di tornare nell’anonimato, con la BioFox ancora sul +6(56-62) da poter cominciare a gestire ad inizio ultima frazione di gioco. Bartolucci incrementa il vantaggio (+8:56-64), ma i locali reagiscono trascinati ancora da Mariani, che mette a segno quattro tiri pesanti, e da Borromeo, che continua a fare molto gioco, per un break 11-0 (70-66) che annulla lo svantaggio e riporta avanti la formazione di casa (73-69) con ancora abbondanti tre lunghi minuti di gioco. Ma i locali sembrano aver finito il carburante, Mariani prova ancora dalla linea dei 6,25 ma sbaglia ed anche lui non ha più molto da dare, mentre i vastesi si riportano avanti grazie ai tiri dalla linea della carità (9/10) per il definitivo allungo che consegna a coach Della Godenza due pesantissimi punti in classifica conquistati su un campo che poche formazioni riusciranno a violare. L’infrasettimanale, pur con i favori dei pronostici leggermente a favore degli ospit, non si presentava affatto facile, ma il gioco di squadra ha prevalso sul duo lancianese Borromeo-Mariani e alla fine i vastesi meritano ampiamente quanto titola a tutta pagina Primo Piano Molise di oggi: “Una BioFox super rimane in vetta” ed il “SUPER” ci sta proprio tutto. Ma il tempo per festeggiare finisce subito perché il calendario propone, a stretto giro di tempo, un’altra gara piuttosto delicata perché il Maccabi Ripalimosani, di scena al PalaBCC già domenica prossima (ore 18.00), arriva con tre pesantissime sconfitte che ne hanno drasticamente ridimensionato velleità ed aspirazioni, ma, alla ricerca di pronto riscatto, non verranno per fare una passeggiata: BioFox avvisata, … ecc.ecc..

Francesco Tomassoni

Più informazioni su