vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Dopo la sconfitta con Roseto, la Biofox Vasto riparte da Atri

Più informazioni su

VASTO – Dopo la sconfitta contro Roseto di 15 punti, la Biofox Vasto riparte da Atri. Domenica la corazzata della città adriatica andrà ad Atri. Si tratta di un vero e proprio scontro diretto con il team che, in questo momento, si trova al secondo posto a parimerito con la squadra vastese. Le due formazioni, infatti, seguono la capolista con soli due punti di ritardo e con l’Atri che deve recuperare la gara con il Martinsicuro. L’organico della Biofox è al completo: al team non mancherà sicuramente l’appoggio del suo uomo più importante, quel Claudio Capone che dopo 17 anni di A1 e diverse stagioni in alto nella serie B, ha deciso di appoggiare in tutto il desiderio della squadra vastese, e del suo presidente Spadaccini, di rientrare tre le prime 4 in classifica. Insieme a Capone, molto importanti saranno le presenze del 21enne Leandro Bartolucci (arrivato dalla Polisportiva Sulmona) e delle bandiere Celenza, Desiati e Di Rosso che da venti anni, ormai vestono la casacca bianco-rossa. I vastesi stanno preparando al meglio questa importante trasferta e porteranno al loro seguito quanti vorranno seguirla con un pulmann che l’associazione del presidente Spadaccini mette loro a disposizione.

L’under 17. Grande è l’impegno del presidente Spadaccini e di tutto il team della Biofox nel far crescere anche le piccole perle del basket vastese. Scatta mercoledì prossimo il campionato Under 17 e il settore giovanile della Biofox sarà impegnato con la Pgs Intrepida. In campo, tra i tanti, anche alcuni giocatori che stanno crescendo insieme ai campioni della prima squadra. Parliamo di piccoli atleti come Luca Sacchetti (guardia classe ’93), Domenico De Felice (playmaker classe ’93) e Alessio Salvatorelli (playmaker anche lui classe ’94). Loro, insieme agli altri piccoli campioni, potranno dare una marcia in più ad un settore, quello giovanile, in costante crescita.

Minibasket. E siccome la grandezza di una squadra si vede anche e soprattutto dai talenti che riesce a coltivare, ecco che la Biofox non tralascia neanche i più piccolini. Quella classe 2003 che crescendo potrà portare tante soddisfazioni. Quest’anno ci sono state le iscrizioni di oltre 100 piccoli atleti nel settore minibasket. Una grande soddisfazione per la società vastese, una delle prime in Abruzzo nel settore della pallacanestro, la cui attività si svolge tutta presso il PalaBcc in via Conti Ricci.

michelabevilacqua@vastoweb.com

Più informazioni su