vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Balneatori: proposta una proroga delle concessioni fino al 2014

Più informazioni su

VASTO – Prorogare fino al 31 dicembre del 2014 le concessioni demaniali marittime. E’ quanto proposto a Roma, nel corso di un vertice tenuto alla presidenza del Consiglio dei ministri, alle principali associazioni che rappresentano il mondo dei balneatori e del turismo italiani: una proposta che rappresenta un importante passo in avanti nella vertenza che contrappone l’Unione europea all’Italia in materia di rinnovo automatico delle concessioni demaniali marittime. All’incontro, convocato dal ministro per i rapporti con le Regioni, Raffaele Fitto e del Turismo, Michela Vittoria Brambilla, hanno partecipato i rappresentanti delle principali associazioni del settore turistico di Confindustria, Confcommercio, Cna, Confesercenti e Confartigianato, tra cui il vice presidente e del direttore regionale della Fab-Cna Abruzzo, Luciano Fiore e Cristiano Tomei. “Si tratta di un passo avanti importante – spiega quest’ultimo – perché nella bozza del disegno di legge presentata dal governo alle parti sociali, che sarà portata all’attenzione degli organismi dell’Unione europea, sono contenuti alcuni riconoscimenti importanti alle ragioni sollevate dalle sigle sindacali del mondo dei balneatori. In particolare, il passaggio in cui si fa riferimento alla necessità di prorogare fino alla fine del 2014 tutte le concessioni in essere, ed in scadenza entro quella data, a garanzia dell’esercizio dello sviluppo e della valorizzazione delle attività imprenditoriali e di tutela degli investimenti.  Nelle passate settimane, eravamo stati tra i primi a denunciare il rischio per migliaia di famiglie esercenti le attività turistiche legate alla balneazione, di veder andare in fumo i propri investimenti operati sulle concessioni”.
E sempre in casa Fab, è annunciato per domani pomeriggio a Pescara un vertice nazionale alla presenza di rappresentanti di diverse regioni italiane interessate, come l’Abruzzo, al problema. Ospite dell’incontro, l’assessore regionale al Demanio, Mauro Di Dalmazio, che presiede la conferenza nazionale sul turismo delle Regioni italiane. L’inizio è fissato per le ore 15 nella sede regionale della Cna, in via Cetteo Ciglia numero 8 a Pescara. 

Più informazioni su