vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Riportare l'Università in città: ora si pensa ai finanziamenti Ue

Più informazioni su

VASTO – Comincia trovare consensi il progetto di riportare l’Università a Vasto. La proposta è stata avanzata nei giorni scorsi da un gruppo di cittadini, riuniti nel comitato Pro Università, di cui è presidente il giornalista Giuseppe La Rana. Vasto è stata sede, sino al 2001, del corso per traduttori e interpreti. Le aule didattiche erano ubicate nell’ex asilo Carlo Della Penna, mentre la sede di rappresentanza era stata individuata a Palazzo Mattioli, in corso De Parma. Il rapporto con l’Università D’Annunzio di Chieti-Pescara si è interrotto ormai 8 anni fa a causa dei debiti del Comune nei confronti dell’ateneo. 

Il consigliere regionale del Pdl, Nicola Argirò, si dice “disponibile, nel duplice ruolo di consigliere regionale ed imprenditore, a collaborare con il comitato per qualsiasi iniziativa lo stesso vorrà intraprendere per il ritorno dell’Università nel territorio vastese. L’importanza di un polo universitario è strategica per lo sviluppo economico, sociale e culturale del territorio vastese, per queste ragioni ogni iniziativa finalizzata alla realizzazione di questo obiettivo è meritevole di sostegno. La scorsa settimana l’Università di Malta è approdata nella Marsica, più precisamente a Pescina, con il Campus universitario Benedetto Croce e l’anno accademico 2009/2010 sarà inaugurato il prossimo mese di Dicembre con diverse facoltà didattiche”. Argirò si augura una “condivisione degli obiettivi oltre gli steccati di appartenenza”.

Commenti positivi anche dalla Libera Associazione Barbarica, che “accoglie con gioia – afferma il portavoce, Pasquale Morone – il comitato Pro Università”. La Lab assicura il proprio contributo, perché “portare un polo universitario a Vasto è possibile, basta crederci, basta avere la voglia giusta. Un polo universitario – afferma Morone – arricchirebbe Vasto culturalmente ed economicamente”. Dopo l’intervento di Argirò, “aspettando gli altri, ribadiamo il nostro sì all’Università”.

Sostegno anche dall’Italia dei valori: “Condivido pienamente – afferma il consigliere regionale Paolo Palomba – il progetto del comitato Pro Università nel territorio vastese e sono disponibile sin da subito a cooperare con il presidente Giuseppe La Rana per il concreto sviluppo delle finalità della sua squadra di lavoro. Credo in questo progetto – continua Palomba – ed ho già contattato personalmente l’europarlamentare Uggias per sensibilizzarlo all’iniziativa e verificare le disponibilità di accesso ai fondi europei”. Il progetto  è condiviso anche dall’intera segreteria dell’Idv di Vasto, ottenendo: “Pieno sostegno” anche dall’assessore ai Lavori pubblici, Corrado Sabatini.

Il progetto. “Sviluppare un progetto atto a riportare l’università nella nostra città, attraverso l’istituzione di tavoli di trattativa”. E’ l’obiettivo del comitato Pro Università “Tra le iniziative per conseguire lo scopo – ha spiegato La Rana – anche la promozione di dibattiti e convegni volti alla sensibilizzazione della cooperazione tra enti pubblici e privati. Il comitato al suo atto costitutivo conta già alcune decine di adesioni e vanta un direttivo composto da otto membri elettivi. E’ un impegno che portiamo avanti silenziosamente da quest’estate – ha sottolineato La Rana – e riteniamo che il nostro progetto, per decollare, abbia necessariamente bisogno della sinergia tra pubblico e privato. Sono attualmente in corso tavoli di trattativa con alcune università, enti pubblici, associazioni di categoria e grandi aziende, che ci vedono impegnati, come comitato, sul triplice fronte della promozione del territorio, della cultura universitaria e della ricerca di risorse economiche”.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su