vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Stazione ferroviaria: rischio soppressione per i treni diretti a Milano

Più informazioni su

VASTO – La notizia, se confermata, getterebbe nello sconforto tutti coloro che utilizzano i treni per spostarsi da un lato all’altro del paese. Dalla stazione ferroviaria di Vasto, da dicembre, potrebbero non partire più convogli diretti a Milano. La notizia arriva dopo un’altra sicuramente più positiva e che riguarda i cugini del Molise. Mentre, infatti, da Termoli, per quello che riguarda gli Eurostar, c’è stato un intensificamento della tratta con il capoluogo lombardo, lo stesso non si può dire per la stazione abruzzese. L’allarme è scattato in vista della pubblicazione degli orari ferroviari invernali di Trenitalia. Il 13 dicembre si saprà quale trattamento toccherà allo scalo di Vasto-San Salvo. Al momento, si apprende da fonti della società, sembra proprio che lo scalo vastese sia destinato a scivolare in secondo piano. Fino al 12 dicembre sono salve tutte le fermate dei convogli diretti verso Nord, con partenza dalla stazione di Vasto-San Salvo alle 13.50 e alle 23.38. Il futuro è, invece, tutto un punto interrogativo. Di sicuro c’è solo che potrebbero restare i collegamenti regionali con le coincidenze ancora da programmare verso Pescara. Altra sorte, molto più fortunata toccherà a Termoli. Da questo punto di vista la stazione di Vasto-San Salvo sconta la relativa vicinanza con lo scalo molisano. Quindi, mentre nello scalo molisano fermeranno e ripartiranno 6 Eurostar, un’offerta così completa potrebbe non toccare a Vasto. Per contro ci sarà sicuramente un bel pò di disagio. Le amministrazioni di Vasto-San Salvo si preparano ad inoltrare una nota alla direzione di Trenitalia per avere lumi e garanzie sull’attuale situazione. Intanto lo scalo resta ancora in funzione anche se con una biglietteria “a metà”.

michelabevilacqua@vastoweb.com

Più informazioni su