vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Viola gli obblighi di sorveglianza speciale, ventuisettenne arrestato

Più informazioni su

VASTO – Era stato sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale già 2006 dal Tribunale di Lecco. Una misura che era stata interrotta per l’arresto del 27enne, G.P. le sue iniziali, che era stato poi trasferito presso il carcere di Torre Sinello, a Vasto. “Nel gennaio 2009 – ha spiegato il vice questore Cesare Ciammaichella, dirigente del Commissariato di via Bachelet – era stato sottoposto nuovamente alla misura di prevenzione con l’obbligo di soggiorno in questo comune. Nella notte di ieri – ha continuato Ciammaichella – personale del Commissariato ha tratto in arresto il 27enne. Nel corso di controlli mirati e finalizzati alla verifica del rispetto delle prescrizioni cui sono sottoposti i soggetti destinatari di misure di prevenzione e cautelari disposte dall’autorità giudiziaria, gli operatori della squadra Volante e del settore Anticrimine hanno constatato l’assenza del giovane dalla propria abitazione. Considerato che l’uomo aveva più volte violato la misura preventiva della sorveglianza speciale, alcuni operatori sono rimasti appostati nei pressi dell’abitazione, mentre la Squadra Volante ha perlustrato le vie cittadine”. E’ proprio nel corso di questa perlustrazione che gli agenti hanno individuato G.P. “mentre si aggirava con aria sospetta. A questo punto – ha continuato il vice questore – l’abbiamo fermato e tratto in arresto. Tra le prescrizioni aveva l’autorizzazione al rientro serale non oltre le ore 23, salvo la domenica, in cui il rientro era anticipato alle 21”. Dopo le formalità di rito è tornato in carcere, a disposizione della competente autorità giudiziaria.

michelabevilacqua@vastoweb.com

Più informazioni su