vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Aggressione a Berlusconi, un testimone abruzzese: "Ho visto tutto"

Più informazioni su

VASTO – Ci sono testimoni abruzzesi nella vicenda dell’aggressione subita da Berlusconi, colpito al volto da una miniatura del Duomo di Milano dopo il comizio tenuto ieri nel capoluogo lombardo. “Prima ero al lato del palco – dice Giampiero Iannone, 28 anni, di Lanciano e, siccome conosco le abitudini del presidente del consiglio, che al termine dei comizi si avvicina alla gente, mi sono sistemato dietro il palco, dove stringeva le mani. La stava dando proprio a me mentre scattavo le foto, quando l’ho visto accasciarsi a terra. Giratomi ho visto questa persona (Tartaglia ndr) con una giacca grigia, che ha  cominciato a scappare. E’ stato un mio amico, Pierluigi Peri, 24 anni, di Lanciano pure lui, a indicare l’aggressore alle guardie del corpo e a fermarlo. Nel lanciare l’oggetto -prosegue Iannone – l’uomo, che era alla mia sinistra, ha urlato qualcosa contro Berlusconi, che ora non ricordo. Una volta fermato aveva lo sguardo perso nel vuoto, guardava allucinato la gente che inveiva contro
di lui. Mi spiace – conclude Iannone – perchè se non fossi stato distratto
dalle foto che scattavo col telefonino, con un semplice gesto avrei potuto
fermarlo”. (md)

Più informazioni su