vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Ilmet, i sindacati: la Provincia apra un confronto per salvare 38 posti

Più informazioni su

SAN SALVO – Si apprestano a trascorrere un Natale di incertezza gli operai della Ilmet, l’azienda metalmeccanica di San Salvo in cui sono a rischio 38 posti di lavoro su 76 complessivi. Alla vigilia delle festività Fiom-Cgil e Fim-Cisl chiedono l’apertura di un tavolo di confronto tra azienda, istituzioni e sindacati per cercare una soluzione che eviti i licenziamenti annunciati dalla proprietà. I tempi sono strettissimi: a febbraio scadrà il periodo di cassa integrazione straordinaria. A quel punto, la crisi si farà irreversibile. Per evitarla, i rappresentanti dei lavoratori rivolgono un appello al presidente della Provincia, Enrico Di Giuseppantonio, perché si apra una trattativa finalizzata a trovare una soluzione “che sia – dice Mario Codagnone, segretario provinciale della Fiom-Cgil – la meno traumatica possibile”. La richiesta è indirizzata anche al sindaco di San Salvo, Gabriele Marchese, che nella conferenza stampa di fine anno, aveva detto: “Esprimiamo solidarietà ai lavoratori della Ilmet: sono stato davanti ai cancelli della fabbrica nei giorni scorsi. Lavoreremo perché si possa garantire un futuro a questi 38 padri di famiglia”. I tempi stringono. Bisogna fare presto.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su