vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Il Psi attacca Lapenna, Forte e Pd: "Non vi sosterremo alle elezioni"

Più informazioni su

VASTO – “Il Psi non appoggerà né Luciano Lapenna, né Giuseppe Forte”, se sarà uno di loro il candidato sindaco di Vasto del centrosinistra. Per il Partito socialista, è arrivato il “tempo delle conseguenze”: è citando una frase di Churchill che il segretario, Luigi Rampa, ufficializza la posizione della Rosa. I socialisti sono in rotta di collisione col primo cittadino e col Pd da quando Rocco Cerulli è stato escluso dalla Giunta Lapenna. “Le forze politiche – si legge nel comunicato della segreteria – che ancora credono nel cambiamento, sottoscritto nel 2006 e auspicabile ancora dal 2011, si organizzino per realizzare da subito un’azione che porti ad una chiara alleanza di programma non condizionata dagli umori e malumori del Pd vastese, vero carnefice e responsabile della morte di 3 Giunte i 3 anni. Soprattutto se è il Pd del patto Lapenna-Forte”. “Non si può non includere in questa nuova alleanza tutta quella rete di associazioni che in questi anni anima un dibattito politico a Vasto”.

Le accuse. Il Partito socialista lancia una serie di accuse rivolte a Lapenna, precedendo la conferenza stampa di fine anno in cui “lui dirà che è molto importante: che l’approvazione delle Norme tecniche di attuazione del Piano regolatore abbia assunto ormai tempi storici e non politici; che di Piano spiaggia non si parli più; che l’organizzazione della macchina amministrativa proceda a seconda delle convenienze del momento; che si arrivi puntualmente in ritardo sulla realizzazione delle opere, come il parcheggio di via Foscolo; non aver ancora capito cosa fare del centro storico; il silenzio sceso sulla gestione dei rifiuti e il processo di raccolta differenziata; le tre preghierine dello scorso anno: il nuovo ospedale, l’acquisizione delle aree di risulta dell’ex tracciato ferroviario e la variante alla Statale 16. Ed è anche molto importante – conclude Rampa – conoscere (ancora non lo sappiamo) le motivazioni della rimozione dei 3 assessori”, cioè lo stesso Cerulli, Nicola Del Prete e Francescopaolo D’Adamo.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su