vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

"Giovani talenti", prima edizione: premiati De Marco e Casavecchia

Più informazioni su

VASTO – Cerimonia ufficiale, ieri sera, per la prima edizione del Premio Giovani Talenti, organizzato a Vasto dall’associazione Il Pontile. I primi due ragazzi vastesi a ricevere il riconoscimento per la loro attività professionale che li ha portati a fare onore a se stessi e alla città sono stati Beppe De Marco e Mara Casavecchia. Il primo è dj e speaker di Radio Dimensione Suono, la seconda è una ballerina de La Corrida, il programma di Canale 5 ideato da Corrado e condotto da diversi anni da Gerry Scotti. A fare gli onori di casa è stato il presidente de Il Pontile, Cristian Lalla, alla presenza del professor Luigi Murolo e dell’assessore comunale alle Politiche giovanili, Marco Marra.

“Ogni giorno – commenta Lalla – assisto ad una emorragia di talenti che lentamente, ma altrettanto inesorabilmente, riduce questo territorio ad un corpo senza vita. Quale futuro può avere una città senza le sue risorse intellettuali più preziose? La vera sfida è restituire la speranza a chi studia fuori che Vasto può essere il luogo dove investire il proprio futuro! Per vincere questa sfida abbiamo bisogno di competenze, volontà, e di guardare lontano. In questo contesto si inserisce il Premio Giovani Talenti. L’obiettivo del Premio è duplice: creare e mantenere vivo un dibattito intorno al fenomeno dell’emigrazione giovanile e lanciare un messaggio di riconoscenza a chi, con il proprio lavoro, nobilita ed onora le sue origini… come Beppe De Marco e Mara Casavecchia, i premiati di questa edizione: due ottimi giovani dei quali la nostra città ed il nostro territorio possono essere orgogliosi”.

Sala di Palazzo Mattioli troppo piccola per ospitare tutto il pubblico, ma la scelta è ricaduta volutamente sull’edificio di corso De Parma perché il banchiere è stato, nella storia della città, uno dei più importanti emigranti vastesi di successo. Sia Beppe che Mara hanno sottolineato come Vasto offra ai propri giovani pochissime opportunità di affermazione professionale: “Una volta – ha sottolineato De Marco – c’erano Radio Vasto, Radio Studio 99, Radio Agorà e Trsp”, mentre ora è rimasta solo quest’ultima, legata per lo più alla programmazione religiosa “e dobbiamo ringraziare e salutare don Stellerino”, l’editore di Trsp.  

micheledannunzio@vastoweb.com

 

Più informazioni su