vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

I lettori: "A Capodanno nuove spese, ma di soldi a disposizione pochi"

Più informazioni su

VASTO – Continua il nostro viaggio nelle usanze natalizie dei vastesi. Perché, se è vero che si è risparmiato sui regali di Natale, è altrettanto vero che bisogna risparmiare anche per quello che riguarda lo shopping di fine anno. D’altronde “bisogna comprarsi anche qualcosa di nuovo per andare a ballare – come tiene Carla G. – ma bisogna anche buttare l’occhio sul portafoglio. Anche perché ci sono pochi soldi”. Ben vengano, quindi, le iniziative di alcuni commercianti non solo di Vasto ma anche della vicina San Salvo che hanno deciso di far iniziare in anticipo i saldi di fine anno. Se, infatti, gli sconti decisi dalla Regione ci saranno agli inizi di gennaio, più di qualche commerciante ha deciso di promuovere svendite a beneficio della “clientela affezionata” che, in questo modo, è più propensa a comprare. E’ il caso di due negozi di abbigliamento. Con ribassi fino al 30%. “E’ una politica che adottiamo con le persone che hanno la card del negozio – ci spiega Tiziana, commesa di un negozio di abbigliamento in pieno centro a Vasto – per tutti quelli che hanno la card – continua – applichiamo lo sconto del 30% che poi diventa 50% quando iniziano i saldi veri e propri”. Un altro meccanismo molto utilizzato è quello di Barbara T., titolare di un negozio di abbigliamento a San Salvo. “Mando un messaggino alle mie clienti affezionate per informarle che sono iniziate le vendite a prezzi stracciati. In questo modo – continua – sanno già che farò loro uno sconto oltre i saldi regionali”. Insomma, in un periodo di crisi come quello che stiamo vivendo, si cerca in tutti i modi di “tenersi caro il cliente”.

michelabevilacqua@vastoweb.com

Più informazioni su