vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Si lavora per le candidature a sindaco: Prospero ci riproverà?

Più informazioni su

VASTO – Si alzano i toni della polemica (ma fino a un certo punto) e l’impressione è che la politica vastese abbia già intrapreso una campagna elettorale destinata a durare circa un anno e mezzo. Da ora fino alla primavera del 2011, quando le elezioni comunali sanciranno nuovamente promossi e bocciati. Ieri Nicola Del Prete ha lanciato il guanto di sfida all’amministrazione Lapenna. Lo ha fatto insieme a Davide D’Alessandro, il giornalista di Qui Quotidiano (il giornale di Tagliente e del centrodestra), che non disdegnerebbe una candidatura nella futura lista civica e usa “I Care”, lo slogan di Veltroni quando era segretario dei Ds, per appellarsi ai cittadini delusi. Qualcosa si muove anche nel bacino del centrodestra, ma sotto il pelo dell’acqua. Le voci si susseguono da settimane e hanno in comune sempre lo stesso nome: Antonio Prospero, che non disdegnerebbe di riprovarci, dopo un decennio da sindaco, fino all’inizio degli anni Novanta e allo scoppio di Tangentopoli che ha dissolto la Dc. Resta da vedere se nel centrodestra non spunteranno candidature alternative. C’è la Lega. E c’è anche Massimo Desiati, che ha ancora molti estimatori in città. Mentre l’Udc potrebbe essere l’ago della bilancia: rimarrà al centro, magari alleandosi con Del Prete, oppure confluirà nel centrodestra? Nel secondo caso, il partito di Casini dovrebbe prima risolvere i vecchi dissidi con Prospero. I primi nomi dei competitori di Luciano Lapenna cominciano pian piano a venir fuori. Resta da vedere se il sindaco in carica vorrà riprovarci. Per ora, non si pronuncia. Probabilmente non lo farà nemmeno nella tradizionale conferenza stampa di fine anno, convocata per domattina, alle 11, in municipio.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su