vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Incendio in via Conti Ricci, polizia: probabile atto vandalico

Più informazioni su

VASTO – “L’ipotesi che ci sembra più probabile è quella dell’atto vandalico”. Il vice questore Cesare Ciammaichella, dirigente del Commissariato di Vasto, incanala verso un’unica pista le indagini in corso per risalire all’identità delle persone che hanno appiccato il fuoco a un mezzo di servizio dell’impresa edile di L.S., 40 anni, di Vasto. L’allarme era scattato lunedì sera, attorno alle 23.30: le fiamme erano state appiccate su tutti e quattro i lati dell’abitacolo. L’intervento dei vigili del fuoco aveva limitato i danni, in tutto tra i 5 e i 6mila euro, secondo una valutazione dello stesso imprenditore. “La persona colpita – racconta Ciammaichella – ritiene che l’episodio non sia riconducibile né al suo ruolo di dirigente della Pro Vasto, né all’attività imprenditoriale. Conosciamo la vittima. E’ una persona tranquilla, che si fa in quattro per gli altri e non entra in conflitto con nessuno, ragion per cui abbiamo motivo di credere quella dell’atto vandalico l’ipotesi più probabile”. 
La testimonianza della vittima. “Erano circa le 23.30. A quell’ora – racconta l’imprenditore – ho ricevuto la telefonata del Commissariato che mi avvisava dell’accaduto. Quando sono arrivato in sede, non credevo ai miei occhi: al furgone era stato appiccato il fuoco in 4 punti diversi, per un danno tra i 5 e i 6mila euro. Ho sempre avuto buoni rapporti con tutti e non ho mai ricevuto minacce legate al mio lavoro, né al mio ruolo di dirigente della Pro Vasto”. 

Più informazioni su