vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Pro Vasto, ora si punta a vincere anche sul campo del Poggibonsi

Più informazioni su

VASTO – La classifica non è cambiata di molto. La Pro Vasto sale da 25 a 28 e dal quartultimo al terzultimo posto del girone B di Seconda divisione. Ci sarà ancora da lottare, ma la vittoria allo stadio Porta Elisa, la tana della Lucchese capolista, è benzina nelle gambe dei biancorossi e serenità nella testa di Pino Di Meo. Il tecnico della Pro Vasto, pur ammettendo a caldo che “poteva finire diversamente”, non ha mancato di sottolineare davanti a taccuini e microfoni toscani la “grande prestazione” della sua squadra. E’ la prima impresa stagionale. Arriva in una fase cruciale della stagione. Non è servita a migliorare di molto la situazione, visto che che anche Giacomense e Sacilese hanno vinto. In ogni caso, tornare da Lucca col bottino pieno non solo tiene in corsa la Pro Vasto per la salvezza diretta, ma ha dato alla squadra segnali importanti: questa volta è andata bene, se si pensa che i soliti buchi difensivi sono stati tappati da un Gaudino, che ha chiuso lo specchio della porta nei momenti decisivi, e davanti è arrivata la necessaria concretezza. Anche con un pizzico di fortuna, se si pensa al secondo gol di Bevo, che ha potuto contare su una decisiva deviazione rossonera per insaccare l’estremo toscano Nicastro. Da ieri una comitiva biancorossa visibilmente più rilassata ha ripreso la preparazione in vista dello scontro salvezza con il Poggibonsi. Non ci sarà Della Penna, squalificato dal giudice sportivo dopo l’amminizione di Lucca. In mediana tornerà a disposizione Cacciaglia. Anche Bombara ha scontato la squalifica. Ultimamente ha giocato da esterno sinistro di centrocampo. 

Più informazioni su