vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Rissa notturna, denunciato testimone e locale chiuso per un mese

Più informazioni su

VASTO – Un testimone denunciato per reticenza e chiusura per 30 giorni del locale in cui si è verificata la rissa di Vasto Marina. Sono i primi provvedimenti relativi ai fatti accaduti nella notte tra sabato e domenica scorsi, quando un giovane di 26 anni, A.M., è stato accoltellato e un altro ragazzo di 24, A.N., ha riportato un trauma cranico a causa di una bottigliata ricevuta in testa. Entrambi sono ancora ricoverati all’ospedale Renzetti di Lanciano. Sui fatti indaga la polizia. “Il questore della Provincia di Chieti, Alfonso Terribile, ha provveduto a sospendere per 30 giorni l’attività del pubblico esercizio dove sono insorti e successivamente sviluppatisi i noti fatti criminosi”, comunica il vice questore Cesare Ciammaichella, dirigente Commissariato di Vasto. “Nel frattempo – aggiunge l’ufficiale di pubblica sicurezza – proseguono le indagini sull’episodio”. Nel corso dell’inchiesta “è stato anche denunciato un testimone” di 27 anni “che ha omesso di riferire fatti a lui noti”. Erano trascorse le 4 del mattino di domenica, quando la movida notturna è stata funestata da un avvenimento che a molti ha ricordato un episodio del maggio 2009. In quella circostanza ad avere la peggio era stato un tecnico inglese di un’azienda del Vastese. Un’operazione chirurgica ben eseguita gli aveva salvato la vita. Ora la storia sembra ripetersi. Con l’inevitabile coda polemica su sicurezza e orari di chiusura dei locali. 

Più informazioni su