vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Civeta, la prossima settimana la Regione aprirà la nuova vasca

Più informazioni su

VASTO – Aprire e utilizzare la nuova vasca della discarica di Cupello in attesa del rilascio dell’autorizzazione integrata ambientale e della multa per le irregolarità commesse dal Civeta nella costruzione della vasca stessa. Sono le intenzioni della Regione Abruzzo, manifestate dall’assessore regionale all’Ambiente, Daniela Stati, nel corso del vertice di ieri a Pescara sul problema rifiuti nel Vastese e sulla situazione in cui versa il Civeta, il consorzio intercomunale che gestisce l’impianto di riciclaggio di Valle Cena, chiuso da lungo tempo proprio per le irregolarità commesse nella costruzione della nuova vasca di raccolta. Con la conseguenza dell’aumento vertiginoso dei costi (12mila euro al giorno), vista la necessità di trasportare il pattume a Lanciano. Alla riunione hanno partecipato i sindaci di Vasto, San Salvo, Cupello e Pollutri e i consiglieri regionali Giuseppe Tagliente e Antonio Prospero. La Regione promette per la prossima settimana il collaudo della vasca. “La Stati – dice Tagliente – ha messo al corrente i sindaci dell’avvenuta nomina di un tecnico per la  perizia sul danno ambientale provocato, individuato nella persona dell’ingegner Di Stefano, ed ha assicurato che provvederà a convocare il Comitato per la valutazione ambientale appena pronta la relazione. Per venire poi incontro alle richieste dei sindaci, i quali lamentano l’aumento degli oneri (12mila euro al giorno, n.d.r.) a carico dei comuni per il trasporto dei rifiuti a Cerratina di Lanciano in attesa della sanatoria della discarica di Valle Cena, ha dato mandato agli uffici dell’assessorato di valutare la possibilità di utilizzare l’impianto nelle more della valutazione della sanzione. Insomma, una riunione improntata al buon senso. E Dio sa – commenta Tagliente – di quanto ce n’è bisogno in questo momento”.

Più informazioni su