vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Gestione dell'acqua, la Regione avvia verifiche su affidamenti e bilanci

Più informazioni su

VASTO – L’obiettivo è verificare la regolarità della gestione del servizio idrico. La Regione Abruzzo vuole accertare se sono conformi alla legge gli affidamenti alle società per azioni che gestiscono acquedotti e reti fognarie. Nel mirino dell’inchiesta affidata a una società che viene definita dal governo regionale “a valenza internazionale” finiscono gli Ato, ambiti territoriali ottimali, cioè gli enti responsabili del servizio idrico integrato. Questi ultimi hanno affidato a società per azioni l’erogazione dell’acqua e le condotte fognarie. Gli accertamenti disposti dalla Regione dureranno tre mesi e riguardano proprio queste procedure, oltre ai bilanci delle società stesse, compresa la Sasi di Lanciano, affidataria del servizio idrico in 92 Comuni della Provincia di Chieti, tra cui quelli del Vastese. “La verifica sulle sei società di gestione – ha spiegato Angelo Di Paolo, assessore regionale ai Lavori pubblici – ha come fine quello di ottenere una rappresentazione aggiornata e puntuale dello stato economico e gestionale delle sei società affidatarie del servizio idrico integrato riferita ai bilanci di esercizio approvati negli ultimi cinque anni, e di successivi aggiornamenti delle situazioni patrimoniali. Al termine – sottolinea Di Paolo – dovrà essere predisposta una relazione di sintesi illustrativa delle risultanze dell’analisi, da cui potrà emergere la correttezza degli affidamenti menzionati sotto il profilo del rispetto della legge in materia di contratti pubblici o le eventuali azioni da porre in essere per rendere gli affidamenti conformi alla normativa vigente”.

Più informazioni su