vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Rischio frane, partono i primi lavori lungo il costone orientale

Più informazioni su

VASTO – Questa mattina a palazzo di città il sindaco di Vasto, Luciano Lapenna, ha illustrato le decisioni prese ieri dal Consiglio comunale. “E’ stata una sessione abbastanza lunga, iniziata in mattinata e finita in tarda serata, ma i punti all’ordine del giorno erano meritevoli di approfondimento”, ha esordito il primo cittadino. L’assise civica ha approvato il regolamento di attuazione del nuovo statuto comunale. “Siamo soddisfatti per il voto unanime espresso da tutti i consiglieri comunali presenti” ha detto Lapenna. Unanime anche il voto sulla Consulta ciovanile. Il sindaco ha voluto ribadire la necessità di un vivo e sicuramente proficuo rapporto con il mondo dell’associazionismo, nell’ottica di un coinvolgimento dei giovani nelle decisioni inerenti la città. Si è poi soffermato sulla variante delle Norme tecniche di attuazione del Piano regolatore. La sessione ha decretato l’approvazione di tutti i punti relativi a questa complicata materia e la partecipazione attiva è stata riconosciuta a tutte le componenti comunali: “Siamo riusciti a gettare le basi per questo importante argomento, in poco tempo e con un lavoro mirato a trovare nel breve una soluzione, mi sento di ringraziare tutte le componenti del consiglio comunale per il lavoro svolto”. Affrontata anche la questione dissesto idrogeologico lungo il costone orientale. L’assessore ai Lavori pubblici, Corrado Sabatini, ha sottolineato la necessità che la Regione eroghi un finanziamento da 800mila euro. “Intervenire e successivamente controllare i fenomeni di dissesto è importante e l’amministrazione sta lavorando per garantire la massima sicurezza ai cittadini”: con queste parole Sabatini ha voluto rispondere a quanti nei mesi scorsi avevano notato delle crepe sulla zona della Loggia Ambling e nella zona subito inferiore a piazza Marconi. Ha poi illustrato i due interventi: in via Tre Segni (già iniziati i lavori) per 100mila euro e in zona San Michele, per una spesa di 300mila euro. 
Emanuele La Verghetta

Più informazioni su