vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Denso, siglato il contratto integrativo: fino a 1200 euro l'anno in più

Più informazioni su

SAN SALVO – Un premio di risultato che potrà raggiungere fino a 1200 euro annuali per i prossimi tre anni. E’ su questa base economica che sindacati e dirigenza della Denso di San Salvo hanno rinnovato ieri, dopo oltre un anno di trattative, il contratto integrativo aziendale.  In un comunicato congiunto Fim Cisl, Fiom Cgil, Uilm Uil e Fismic spiegano “l’accordo, oltre a prevedere un premio di risultato legato ad indicatori che può raggiungere l’importo di 1200 euro annuali e il consolidamento di una parte di esso, contiene importanti migliorie normative che potranno essere prese come riferimento in futuri accordi che si faranno nel nostro territorio in altre aziende”. Inoltre “si introducono: il premio di anzianità pari ad una settimana di retribuzione per i lavoratori che raggiungeranno i 15 anni di anzianità Denso; un giorno di permesso retribuito in occasione della nascita o adozione di figli e un’ulteriore giorno retribuito per l’effettuazione delle vaccinazioni; agevolazioni per i dipendenti in caso di acquisto di particolari prodotti nello stabilimento di San Salvo; impegno da parte dell’azienda a considerare prioritariamente rapporti di lavoro con assunzione diretta; particolari attenzioni sulla sicurezza migliorative rispetto alla legge anche verso le aziende appaltatrici e attraverso la formazione”. I rappresentanti dei lavoratori della multinazionale giapponese che produce componenti per auto giudicano il nuovo contratto “positivo, soprattutto considerando che viene firmato in un momento particolare di crisi che sta attanagliando l’economia mondiale. L’accordo premia i lavoratori (in tutto un migliaio, n.d.r.) della Denso che tre anni addietro sono stati chiamati a grandi sacrifici, anche in termini occupazionali, per far si che la Denso di San Salvo si potesse risanare per arrivare ad un utile di bilancio che con l’anno fiscale attuale è stato raggiunto. Nei prossimi giorni l’ipotesi di accordo verrà illustrata ai lavoratori tramite assemblee retribuite”.

Più informazioni su