vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Partita dei disguidi: senza una squadra e a porte chiuse, poi la soluzione

Più informazioni su

VASTO – E’ iniziata con 35 minuti di ritardo, allo stadio Aragona di Vasto, l’amichevole Pro Vasto-Cassino. Una serie di disguidi ha messo a rischio prima lo svolgimento del match, poi la presenza sugli spalti del poco pubblico disposto a seguire l’insolita partitella mattutina, concordata dalle due squadre per allenarsi in vista della ripresa del campionato di Seconda divisione, che questa domenica osserva un turno di riposo. La cronaca della mattinata.
Ore 10.30. Manca mezz’ora all’inizio del match tra la Pro Vasto, che milita nel girone B, e il Cassino, che gioca nel raggruppamento C. Davanti allo stadio ci sono non più di 50 tifosi vastesi. Sono inferociti, perché è stato loro comunicato che la partita si giocherà a porte chiuse per indisponibilità degli steward, obbligatori anche nelle amichevoli per filtrare gli ingressi. “Non è per i due euro del biglietto – dice un sostenitore – ma per una questione di principio: veniamo a seguire la squadra in qualsiasi orario e non possiamo nemmeno entrare allo stadio. Cos’è questa disorganizzazione? Cose del genere non succedono neanche tra i dilettanti”. Ma lo stesso svolgimento della partita è a rischio. Il pullman del Cassino, infatti, si è fermato per strada nella zona di Isernia, da cui è ripartito in notevole ritardo.
Ore 10.55. Il pullman della formazione ospite arriva in via San Michele e accede allo stadio dall’ingresso degli spogliatoi. La partita si giocherà.
Ore 11.15. La polizia trova una soluzione improntata al buonsenso. Il sostituto commissario Matteo Marzella si avvicina ai tifosi e dice: “Alle 11.30 vi facciamo entrare in curva D’Avalos. Ci occuperemo noi di fare il filtraggio all’ingresso”. La partita inizia alle 11.35. Termina 1-1. Un gol per tempo: punizione di Cacciaglia con palla sotto l’incrocio al 35′ e pareggio di Bracaletti nella ripresa. Buona la prima frazione giocata dai biancorossi, che hanno messo più volte in difficoltà gli uomini di Pellegrino. Al 6′ Cammarata ha colpito la traversa. Più volte al tiro Soria. Occasioni anche per Dimatera e Laboragine. Domenica prossima riprende il campionato. La Pro Vasto riceve la Sangiovannese, in lotta per la qualificazione ai play-off. Cliccando sul simbolo della macchinetta fotografica o sulla scritta foto che si trova sotto il titolo, si può visionare la galleria fotografica della mattinata all’Aragona. 
micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su