vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

D'Adamo (Uniti per Vasto): non mi ricandiderò alle comunali del 2011

Più informazioni su

VASTO – “Io non mi devo ricandidare alle prossime elezioni. Finisco a 63 anni, farò il nonno e seguirò i miei interessi culturali”. Lo precisa Nicola D’Adamo, consigliere comunale di Uniti per Vasto. “Da marzo 2009 quando ho formato assieme a Ivan Aloè Uniti per Vasto, sono uscito dalla maggioranza. Nell’ultimo anno non ho votato i bilanci e non ho sostenuto la Giunta. Ultimamente – prosegue D’Adamo – Aloè ha ritenuto opportuni riavvicinarsi al Pd, appoggiando Lapenna. Fra qualche settimana decideremo sul gruppo in Consiglio comunale”, dove nella scorsa seduta non è passata inosservata la scelta di sedersi vicino a Giuseppe Di Paolo e Alessandro La Verghetta. Questi ultimi sono i consiglieri vicini a Nicola Del Prete, ex vice sindaco e futuro candidato alla carica di primo cittadino. D’Adamo è stato eletto in Consiglio comunale nel 2006 con la Lista Forte per Vasto, fondata dal presidente del Consiglio comunale, Peppino Forte, che ora è segretario del Pd. Via via D’Adamo ha assunto un atteggiamento sempre più critico nei confronti dell’amministrazione comunale, fino alla decisione di uscire dalla maggioranza e fondare il gruppo Uniti per Vasto. “Mi sento un uomo di centro, un moderato. Ma non vado con l’Udc perchè fa troppo spesso accordi con Berlusconi. Vediamo cosa combina Rutelli dopo le votazioni”. Se Alleanza per l’Italia, il partito dell’ex vice premier, dovesse spostarsi verso destra, D’Adamo ne rimarrebbe fuori. La questione è anche locale, visto che ApI è sorta anche a Vasto. Coordinatore cittadino è il giornalista Davide D’Alessandro, che insieme a Del Prete ha anche fondato Alleanza per Vasto, lista civica per le elezioni comunali del prossimo anno.  

Più informazioni su