vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Si torna al voto: accolto il ricorso presentato dall'ex sindaco Ricotta

Più informazioni su

CASALANGUIDA – Si torna al voto a Casalanguida. Lo ha deciso il Consiglio di Stato, accogliendo il ricorso di Andrea Ricotta, candidato sindaco nel 2009 per le liste La Fontana e Uniti per Casalanguida. I giudici della quinta sezione hanno esaminato l’istanza presentata dall’avvocato Diego De Carolis per conto di Ricotta e “annullato – si legge in un comunicato del ricorrente – le liste aggiuntive e le successive operazioni elettorali nonché il verbale di proclamazione degli eletti alle cariche di Sindaco e di Consigliere Comunale nel Comune di Casalanguida nelle elezioni tenutesi il 6 e 7 giugno 2009. 
“Nino Santovito non è più sindaco, anzi lo è stato abusivamente in questi mesi”, ha dichiarato Ricotta, già primo cittadino di Casalanguida dal 1995 al 2004. “Esprimo – ha aggiunto – tutta la mia soddisfazione perché è stata fatta giustizia. Ringrazio l’amico e concittadino Tonino Menna (Udc), consigliere regionale che ha fortemente voluto il ricorso, che ha individuato le irregolarità e le violazioni di legge, ci ha creduto e ci ha portati alla sentenza favorevole fino al Consiglio di Stato per la giustizia e la trasparenza e il ripristino della legalità .
Nelle elezioni di giugno 2009 avevano votato 24 cittadini comunitari per lo più rumeni, iscritti in liste aggiunte mai trasmesse alla Ceci(commissione elettorale circondariale) per l’approvazione e quindi di fatto irregolari ed illegittime: ora si attendono le motivazioni dei Giudici di Palazzo Spada. Da subìto sarà nominato un commissario prefettizio e si tornerà alle urne nel primo turno elettorale utile”.  

Più informazioni su