vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Ventricina e altri prodotti tipici per risollevare la stazione ferroviaria

Più informazioni su

VASTO – Per risollevare le sorti della stazione ferroviaria di Vasto-San Salvo la Regione punterà sui prodotti tipici. Con un’insolita convergenza tra governo regionale e opposizione. Proprio mentre Vasto promuove la propria offerta turistica offrendo ventricina e altre leccornie tipicamente vastesi ai viaggiatori norvegesi in partenza da Oslo, dove è stata inaugurata la tratta aerea per l’aeroporto di Pescara, allo scalo ferroviario di contrada San Tommaso potrebbe essere allestito uno stand simile. Un’iniziativa congiunta alla quale stanno lavorando l’assessore regionale ai Trasporti, Giandonato Morra, e Paolo Palomba dell’Italia dei valori. Nel Consiglio regionale di ieri si è discussa l’interpellanza con cui Palomba chiedeva conto dei numerosi disservizi alla stazione di Vasto-San Salvo. Morra gli ha risposto che sono stati finalmente sostituiti i distributori automatici dei biglietti, dopo lo scioglimento del contratto con l’impresa fornitrice e la stipula di un nuovo appalto con un’altra ditta. Lo scalo ferroviario ha subito nel corso degli anni pesanti tagli di fermate e servizi. E allora, in attesa che parta la nuova tratta Vasto-Bologna, che sarà gestita dalla Sangritana attraverso due treni Minuetto acquistati dalla Regione, si tenta di prendere i viaggiatori – e in particolare i turisti – per la gola. 
Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su