vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Acqua pubblica, la Cgil raccoglie le firme per la campagna referendaria

Più informazioni su

VASTO – Dopo Rifondazione comunista e l’Italia dei valori, anche la Cgil raccoglie a Vasto le firme per sostenere il referendum contro la privatizzazione dell’acqua. Stamani un gazebo del sindacato è stato sistemato dagli attivisti della Cgil insieme a quelli di Rifondazione in piazza Diomede, nel centro di Vasto. Difendere l’acqua dalla privatizzazione. Deve rimanere un bene pubblico, secondo i promotori della campagna per la ripubblicizzazione dell’acqua. La raccolta di firme contro la legge Ronchi-Fitto è in atto da due settimne in città. C’è anche un coordinamento cittadino è formato da Arci, Wwf, Federazione della sinistra, Sinistra ecologia e libertà ed esponenti del Pd. 
“I banchetti – si legge in una nota dei promotori – saranno presenti anche nei prossimi fine settimana, fino a giugno. Stiamo predisponendo l’ufficio comunale dell’anagrafe per consentire la raccolta delle firme in modo permanente. Invitiamo i cittadini a firmare nella difesa dell’acqua bene comune e privo di rilevanza economica, nel contrasto della legge Ronchi-Fitto che spiana la strada alla mercificazione dei servizi idrici”.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su