vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Pro Vasto già salva, all'Aragona con la Colligiana spazio al turnover

Più informazioni su

VASTO – Sarà un turnover che riguarderà centrocampo e attacco, quello che Pino Di Meo ha in mente per la sua Pro Vasto. Potrebbe essere l’ultima partita sulla panchina biancorossa per il tecnico di Trani che, dopo la salvezza acquisita domenica scorsa a Bassano del Grappa con una giornata d’anticipo, deve decidere il suo futuro. Visti gli screzi con una parte della tifoseria, l’allenatore pugliese potrebbe decidere di lasciare dopo un biennio in cui ha collezionato la splendida cavalcata promozione in serie D e la salvezza in Seconda divisione al termine di un campionato sofferto, ma che ora può regalare un piazzamento dignitoso, in caso di vittoria nella chiusura casalinga con la Colligiana. I toscani devono vincere per evitare la retrocessione diretta e giocarsi ai play-out la permanenza tra i professionisti. La Pro Vasto non rischierà Okoroji, che partirà dalla panchina dopo i problemi al ginocchio. Centrali difensivi saranno Servi e Di Berardino, i terzini Della Penna e Ambrosecchia. In mediana si vedrà Agnorelli dal primo minuto di fianco ad Avantaggiato. Novità anche sulla fascia destra, dove Piro dovrebbe fare l’esordio da titolare. A sinistra tornerà Dimatera. In attacco Suriano e Croce. Probabile formazione (4-4-2): Gaudino; Della Penna, Servi, Di Berardino, Ambrosecchia; Piro, Agnorelli, Avantaggiato, Dimatera; Croce, Suriano.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su