vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Tragico incidente, domattina alle 10 i funerali di Gianluca D'Agostino

Più informazioni su

MONTEODORISIO – Domani mattina tutto il paese si stringerà attorno alla famiglia di Gianluca D’Agostino, il diciassettenne morto a Monteodorisio in un tragico incidente stradale tra il suo motorino e l’auto di un amico di vent’anni. I funerali saranno celebrati alle 10 dal parroco, don Nicola Antonini, nella chiesa di San Giovanni Battista. Stamani il corpo senza vita del giovane viene riconsegnato alla famiglia. Per Monteodorisio, le festività patronali si sono trasformate in giorni di dolore.

L’incidente di ieri. Tornano a casa dopo aver trascorso il sabato sera in compagnia, ad una festa di compleanno. Un motorino davanti e un’auto dietro. Sono le 2.30. Per cause ancora sconosciute, succede l’incidente. Il ragazzo in sella al motorino, Gianluca D’Agostino, 17 anni, di Monteodorisio, viene sbalzato a terra. Sbatte violentemente la testa al cordolo del marciapiede, all’ingresso del paese. A 300 metri da casa. Per lui non c’è nulla da fare. Papà Franco si precipita sul posto. Il figlio gli muore davanti. Mamma Marilena, vastese, non lo vedrà più tornare a casa. Gianluca era in sella a un motorino Malaguti. Tornava da una festa di compleanno svoltasi in una paninoteca di Monteodorisio. Dietro di lui, c’era la Mercedes Classe A guidata da L.M., vent’anni, anche lui studente del posto e amico di Gianluca. Avevano trascorso la serata insieme. Accertamenti sulla dinamica dei fatti sono in corso ad opera dei carabinieri della Compagnia di Vasto. Il corpo del diciassettenne si è schiantato sul cordolo del marciapiede. La sua vita si è spezzata in quel momento, nonostante l’amico si sia subito fermato per soccorrerlo e lanciare l’allarme. All’arrivo dell’ambulanza, i medici del 118 non hanno potuto fare altro che constatare la morte del ragazzo, causata dalle gravissime ferite riportate nell’incidente. L.M. è stato ricoverato in stato di shock all’ospedale San Pio da Pietrelcina di Vasto. L’intero paese piange la scomparsa di un suo figlio: è lutto cittadino. Il sindaco, Ernesto Sciascia, ha annullato i festeggiamenti in onore del patrono, San Marcellino. Si terrà solo la processione.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su