vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Futuro della Pro Vasto, Crisci: "Tra 15 giorni prenderò una decisione"

Più informazioni su

VASTO – Quindici giorni per “disintossicarmi”. Mimmo Crisci, presidente della Pro Vasto si prende una pausa. Per lasciarsi alle spalle le scorie di un campionato duro, finito con la salvezza conquistata con una settimana d’anticipo. Ragion per cui, la sconfitta di due giorni fa con la Colligiana allo stadio Aragona è indolore, ma “non ci doveva essere, avremmo dovuto chiudere con una vittoria”, anche perché “è stata una stagione altalenante, al di sotto delle aspettative. Puntavo a lottare per i play-off, ma non ho rimpianti. Poteva andare peggio, ma abbiamo tenuto la barra dritta e siamo riusciti a salvarci senza soffrire”. Crisci, per ora, non vuole dire nulla sul suo futuro, che è anche quello della società. E non parla nemmeno del futuro di Pino Di Meo. Dopo le tensioni dei mesi scorsi, è pace fatta tra il tecnico e i tifosi. Gli Aragonesi gli hanno dedicato uno striscione, esposto in curva D’Avalos: “Ieri in campo, oggi in panchina, domani… qui sarai a casa. Grazie Pino”. Lui ha risposto dicendo che “sono contento. In questi due anni mi sono trovato benissimo. Ringrazio tutti: chi mi ha voluto bene e chi no. Ho un altro anno di contratto. Parlo con il presidente e vediamo”. L’allenatore tranese dovrà aspettare fino al termine del mese, perché Crisci risponde che “ora è troppo presto. Ho fatto il mio dovere. Per 15 giorni mi voglio disintossicare. Poi deciderò”.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su