vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Massaggiatore accusato di violenza su minori, lunedì l'interrogatorio

Più informazioni su

VASTO – Comparirà agli inizi della prossima settimana davanti al Gip del Tribunale di Vasto B.B., 71 anni, il massaggiatore vastese che si trova da ieri agli arresti domiciliari con l’accusa di violenza sessuale su minori. L’interrogatorio dovrebbe tenersi lunedì. Intanto, l’uomo prepara insieme al suo avvocato, Alessandra Cappa, la difesa dall’ipotesi di reato formulata nei suoi confronti dalla Procura della Repubblica. A seguito dell’inchiesta condotta insieme alla polizia, il procuratore Francesco Prete e il sostituto Irene Scordamaglia hanno chiesto e ottenuto dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Vasto, Caterina Salusti, la misura restrittiva degli arresti domiciliari. Nelle prime ore di ieri, gli agenti del Commissariato hanno eseguito le disposizioni del magistrato. La notizia dell’arresto è stata resa nota in una conferenza stampa tenuta ieri dal vice questore Cesare Ciammaichella, dirigente del Commissariato di via Bachelet, insieme al sostituto commissario Rosetta Di Santo, capo della sezione di polizia giudiziaria. In base alla denuncia presentata dai genitori di alcune minorenni, l’uomo avrebbe sottoposto le adolescenti a terapie che nulla avrebbero a che fare con i massaggi sportivi. Una condotta che, secondo l’accusa, sarebbe stata attuata in alcuni casi chiudendo “a chiave le porte e alzando il volume della radio per isolare le vittime”, è la versione dei fatti fornita dall’ufficiale di pubblica sicurezza. I familiari del fisioterapista si schierano dalla parte dell’indagato e ritengono si stia gettando del fango su un uomo perbene. 
Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su