vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

"Stappiamo e raccogliamo": tappi di bottiglia per la ricerca sul cancro

Più informazioni su

GISSI – Dall’Istituto di istruzione superiore Spataro di Gissi riceviamo e pubblichiamo un resoconto dell’iniziativa Stappiamo e raccogliamo, attuata dalla scuola a favore dell’Airc, associazione italiana ricerca sul cancro:

Continua senza sosta la grande gara di solidarietà che vede coinvolte un gran numero di Scuole del territorio del Vastese con la raccolta dei tappi di plastica per finanziare la Ricerca sul Cancro.
Infatti, l’Istituto d’Istruzione Superiore Giuseppe Spataro di Gissi,  con la collaborazione del Comune di Gissi e  il supporto del nucleo della protezione civile Giacche Verdi di Vasto, ha provveduto ad organizzare il primo trasporto  del materiale raccolto verso il Centro Corepla di Chieti Scalo con il mezzo della Ditta Valtrigno.
Nel territorio del Comune di Casalbordino, l’asinella Melody  continua  il servizio di  trasporto dei tappi raccolti  tra le locali Scuole, accolta con gioia dai tantissimi bambini che ogni mattina si impegnano nell’attività.
L’iniziativa, diretta dal Prof. Nicandro Gambuto, sta riscuotendo un successo strepitoso alla luce dei grossi quantitativi di tappi raccolti e di una adesione quasi totale delle  Scuole di Vasto, del Comprensorio Vastese e dalla fattiva e proficua collaborazione di tanti  volontari della  Protezione civile – Giacche Verdi  di Vasto e  della Cooperativa Arcobaleno di San Salvo. 
Numerose lezioni frontali ed interattive sono state promosse nel corso dell’anno  dal docente negli Istituti scolastici  grazie alle quali  gli alunni coinvolti  hanno acquisito:
• la consapevolezza   dell’importanza della  salvaguardia dell’ambiente;
• la consapevolezza dell’importanza del riciclaggio del materiale;
• la comprensione dell’importanza delle risorse che l’uomo trae dalla terra, anche in rapporto ai problemi conseguenti all’utilizzazione di quelle esauribili e di quelle rinnovabili;
• un atteggiamento costruttivo sui possibili sviluppi del territorio nella gestione del sistema    ambientale;
• la conoscenza delle tecniche e delle problematiche che riguardano il ciclo della plastica
• la condivisione e l’importanza del valore della solidarietà.
“Sabato 29 maggio a partire dalle ore 9,30, è stata organizzata  una imponente manifestazione finale  nel Parco dell’ITC di Gissi con il patrocinio della Regione Abruzzo, del Comune di Gissi e della Provincia di Chieti – afferma il Prof. Nicandro Gambuto. Sarà consegnato al Presidente nazionale Airc l’assegno ricavato dalla consegna dei tappi al centro provinciale Corepla. Tra l’altro tutte le Scuole che si sono distinte per il quantitativo  raccolto riceveranno un premio nel corso dell’evento. Sarà con noi anche l’asinella Melody che è stata molto preziosa collaboratrice nelle fasi di raccolta”.

Dopo le melodie della Banda di Gissi e il saluto del Dirigente scolastico Prof. Giovanni Schiavone, saranno gli alunni di ciascuna Scuola i protagonisti dello spettacolo  organizzato nel parco dell’Itc.
Seguirà il saluto delle autorità politiche e culturali locali, provinciali e regionali che, tra l’altro, saranno impegnate nel premiare le Scuole convenute.
“Il nostro progetto non finisce qui -continua Gambuto- anzi continuerà senza sosta la fase di raccolta anche durante tutto il periodo estivo. Pensiamo anche di far utilizzare  l’asinella Melody dai volontari della protezione civile di Vasto e agevolare con originalità la raccolta dei tappi di plastica negli stabilimenti balneari”.  
Intanto, cresce forte in tutto il Vastese l’attesa per questa iniziativa che rappresenta una tappa importante del percorso di crescita di tanti ragazzi. Aderendo al progetto grandi e piccini  hanno scoperto concretamente che con  tanta buona volontà, impegno e costanza è possibile conciliare la salvaguardia dell’ambiente con nobili gesti di solidarietà e di amore. 

 

Più informazioni su