vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Cocaina nascosta nella cintura: arrestati due giovani di Lanciano

Più informazioni su

VASTO – Un pacco di cocaina nascosto sotto la cintura dei pantaloni. Una volta sottoposto a perquisizione, l’ha consegnata ai carabinieri di Vasto Giuseppe Rosato, 27 anni, operaio, arrestato insieme a Sabina Di Rocco, rom di 25 anni, entrambi di Lanciano, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari dell’Arma hanno sequestrato 251 grammi di cocaina. Intorno alle 21.30 di ieri, durante gli ordinari servizi di controllo, una pattuglia del Nucleo radiomobile della Compagnia di Vasto notava alla periferia della città “un’autovettura Mini-Cooper – scrive in un comunicato il capitano Giuseppe Loschiavo – in un quartiere periferico della città, opportunamente monitorato a causa di pregressi episodi di spaccio di sostanze stupefacenti, con a bordo due individui, un uomo e una donna, non conosciuti e, probabilmente, non del posto.
Coordinati dai colleghi del Nucleo operativo, allertati per un più approfondito controllo, i carabinieri decidevano di procedere al fermo dell’autovettura e all’identificazione degli occupanti”. Eseguta, con esito negativo, una perquisizione veicolare, i militari decidevano di effetturane anche una personale: “A questo punto – prosegue Loschiavo – l’uomo consegnava un involucro, che teneva nascosto nella cinta dei pantaloni, contenente sostanza stupefacente del tipo cocaina”. I due giovani sono stati arrestati e condotti nel carcere di Torre Sinello e in quello femminile di Chieti. Seuquestrate la cocaina e la macchina.

 

Più informazioni su