vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Elezioni 2011, Palomba (Idv): "Vogliamo un candidato sindaco donna"

Più informazioni su

VASTO – “Perché non pensare alla candidatura di una donna, di una giovane mamma alla carica di primo cittadino di Vasto? Un’ipotesi da tenere in considerazione”. Subito si pensa a Eliana Menna, ma potrebbe essere anche un volto nuovo. Paolo Palomba, consigliere regionale dell’Italia dei valori, lancia il sasso nello stagno del centrosinistra. Sono le tre righe finali di un comunicato in cui annuncia l’avvio nell’entroterra vastese della raccolta di firme per i referendum contro il nucleare, la privatizzazione dell’acqua e il legittimo impedimento a scuotere la coalizione che amministra Vasto dal 2006. A dieci mesi, settimana più settimana meno, dalle elezioni amministrative in cui i vastesi dovranno scegliere il primo cittadino e i consiglieri comunali, l’Idv comincia a smarcarsi. Lo fa con un invito ai partiti del centrosinistra: “Perché non pensare alla candidatura di una donna, di una giovane mamma alla carica di primo cittadino di Vasto? Un’ipotesi da tenere in considerazione”, sostiene il consigliere regionale. Un identikit che sembra corrispondere a Eliana Menna, consigliere provinciale dell’Idv e attualmente in dolce attesa. Ma non c’è la conferma e nel tam-tam politico scatenato dalle dichiarazioni dell’esponente dipietrista si parla di un “asso nella manica”, una persona nuova.  L’uscita di Palomba non piacerà al Pd: nei mesi scorsi il segretario di Vasto del partito di Bersani, Peppino Forte, ha chiarito che i Democratici appoggeranno la ricandidatura di Luciano Lapenna.

Raccolta firme. “Stiamo raccogliendo – afferma Palomba riguardo ai referendum promossi dal partito di Antonio Di Pietro – migliaia di firme in tutto il Vastese e dopo Vasto e San Salvo continuiamo la nostra campagna referendaria anche nell’entroterra. Domani a Castiglione, il 2 giugno a Celenza sul Trigno, dove da poco l’IdV si sta organizzando grazie a Mario Antenucci, il responsabile cittadino. Il nostro partito non fa differenze tra i cittadini delle zone costiere e quelli dell’entroterra”.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su